Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Muraro scrive a Renzi: "Intervenga il governo"

STRADE DEL MONTE GRAPPA IN PESSIME CONDIZIONI: SERVE UN MILIONE

Da sistemare paramassi, pendii e gallerie sulla Sp 141


TREVISO - Il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro scrive al presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, per porre l’attenzione sulla grave situazione in cui versa la viabilità di collegamento all’area del Grappa, che richiede importanti interventi di manutenzione.
Si tratta, in particolare, della SP 141 nel tratto dal confine comunale di Paderno del Grappa verso il Pian de la Bala località Boccaor (km 20.800 - 21.800), un'importante arteria di collegamento a numerose attività ricettive e a monumenti di notevole interesse storico e turistico.
Per diminuire la pericolosità del versante, ribadisce Muraro, risulta necessario intervenire con urgenza con il ripristino delle barriere paramassi danneggiate, quello delle reti paramassi aderenti alla scarpata rocciosa ed eventuali completamenti, la pulizia e disgaggio leggero delle pareti adiacenti la SP 141 verso monte per un tratto di circa un chilometro, il consolidamento della volta delle due gallerie in roccia. Questi interventi richiederanno un investimento di circa un milione di euro.
"La Legge Delrio – ricorda Muraro - ha messo in ginocchio le nostre amministrazioni, deteriorando la qualità dei servizi che eroghiamo, rendendo impossibile ogni intervento di manutenzione ordinaria agli istituti scolastici e alla rete viaria, mettendo a rischio la sicurezza dei nostri cittadini". Muraro fa dunque appello a Renzi: “Signor Presidente, credo si sia reso conto che stiamo vivendo quotidianamente in uno stato di emergenza! - scrive il presidente dell'amministrazione provinciale -. Siamo caricati in prima persona di una responsabilità che oltre che gravare sul piano morale ha pesanti risvolti giuridici, anche di natura penale, che sinceramente non dovrebbero ricadere su chi non è messo nelle condizioni di svolgere il proprio mandato a favore del territorio".
"Confido nella prontezza dei suoi interventi che da sempre La contraddistingue - conclude Muraro - ed in particolare nell'interesse dei territori che hanno fatto la storia del nostro amato Paese".