Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Non ce l'ha fatta Luigina Carniato, infermiera al Ca Foncello

FRONTALE CON POLEGATO: MORTA LA DONNA FERITA

Lo schianto era avvenuto il 12 giugno a Signoressa


TREVISO - Luigina Carniato, 48 anni, non ce l'ha fatta: è la donna che era rimasta coinvolta nell'incidente, avvenuto il 12 giugno con la vettura di Mario Moretti Polegato, titolare dell'azienda Geox. La donna, che faceva l'infermiera in pediatria al Ca Foncello, è deceduta la notte scorsa: molto gravi le ferite riportate nello schianto avvenuto a Signoressa di Trevignano. Al volante dell'auto, una Suzuki Ignis sbandata improvvisamente, c'era il marito Paolo Corrò, 52 anni, con loro la figlioletta di 11 anni: lo scontro fu frontale con il Suv di Polegato, rimasto illeso come le altre quattro persone che erano con lui. Il bilancio della sciagura aggiunge anche tre i feriti, di cui uno grave, tutti nella Suzuki.