Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente sabato notte a Jesolo per una manovra sbagliata

NEOPATENTATO DI MONTEBELLUNA FINISCE CON L'AUTO NEL SILE

Tasso di alcol a 1,05 mg: patente ritirata e denuncia penale


JESOLO - Poco dopo l’una della notte tra sabato e domenica, la Polizia locale di Jesolo è stata chiamata per rilevare un incidente stradale in via Aleardi, sponda fiume Sile. Un’auto, con tre persone a bordo, era finita in acqua per una manovra azzardata. Solo uno dei tre occupanti è rimasto leggermente ferito. Il conducente, un 20enne neopatentato di Montebelluna, sottoposto all’alcoltest ha, però, fatto registrare un tasso alcolemico pari a 1,05 mg/l. Essendo un neopatentato il suo livello di alcol nel corpo doveva essere pari allo 0. Per questo è scattato l’immediato ritiro della patente e la denuncia penale.
Le pattuglie della Municipale jesolana, nel primo weekend d'estate, sono state impegnate su diversi fronti.
L’attività degli agenti in divisa e in borghese si è concentrata, in primo luogo, verso i venditori di bibite e panini in aree non autorizzate. Due le sanzioni elevate: la prima di 5mila euro per non aver rispettato l’ordine di chiusura già intimato in un precedente controllo, la seconda di 1.032 euro per esercizio di attività in zona vietata.
Multato di 400 euro anche un minimarket di via Aquileia perché vendeva per asporto bevande alcoliche dopo la mezzanotte, in violazione al regolamento polizia urbana. Pescato, poi un altro taxista abusivo con sanzione di 600 euro, ritiro della carta di circolazione auto e sospensione patente per un periodo variabile da due a otto mesi. Si tratta di un 40enne di Spinea che chiedeva 5 euro a corsa per trasportare da una zona all’altra di Jesolo passeggeri a bordo di una Fiat Panda non intestata a lui.