Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La tragedia mentre stava giocando sulla riva con gli amici

RAGAZZO 14ENNE ANNEGA IN UN CANALE A MEDUNA

Muhamed Sinanowski è scivolato nel Malgher


MEDUNA DI LIVENZA - E' scivolato nel canale mentre giocava con gli amici ed è annegato. Tragedia nel tardo pomeriggio di mercoledì, a Brische di Meduna di Livenza: ha perso la vita Muhamed Sinanowski, 14enne, di origini macedoni, ma da anni residente con la famiglia a Barco, frazione del comune di Pravisdomini, in provincia di Pordenone.
L'adolescente aveva raggiunto con cinque compagni l'argine del canale Malgher, un luogo dove erano già stati altre volte: ad un certo punto, però, ha perso l'equilibrio ed è finito in acqua. Non vedendolo più riemergere, gli amici hanno raggiounto l'abitazione più vicina dato l'allarme: le ricerche sono durate oltre tre ore, da parte di vigili del fuoco, protezione civile e carabinieri. Si è alzato anche l'elicottero dei vigili del fuoco di Mestre per sorvolare la zona. Il corpo senza vita del ragazzino è stato ritrovato dai sommozzatori intorno alle 21.30, sul fondale poco a valle del punto di caduta. Per lui non c'era più nulla da fare. Chaira la dinamica dell'accaduto, tanto che il pm di turno ha dato subito l'autorizzazione alla sepoltura, senza disporre ulteriori accertamenti.
Secondo le prime ricostruzioni, i giovanissimi stavano giocando a tirare sassi in acqua, nei pressi di una centrale elettrica, quando il 14enne ha messo male un piede, cadendo nel canale: secondo le testimonianze degli amici, ha tentato di aggrapparsi alla riva, ma è stato trascinato via dalla corrente, in quel punto piuttosto forte e fredda.