Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Autorizzato l'ampliamento della superficie, premiati bio e giovani

CRESCE IL PROSECCO, ALTRI 3MILA ETTARI PER LA DOC

La produzione salirÓ a 600 milioni di bottiglie nel 2019


TREVISO - Cresce la superficie del Prosecco Doc. Le Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, su richiesta del consorzio di tutela, hanno autorizzato l'ampliamento di 3mila ettari dei terreni coltivati a vitigno Glera per produrre il celeberrimo vino. L'area totale salirà così a 23.250 ettari. L'ulteriore estensione sarà suddivisa in 2.444 ettari in Veneto e 556 in Friuli. I nuovi vitigni dovranno essere impiantati entro il 31 lulgio 2017 e, grazie, a questa nuova superficie, per il 2019-2020, allorquando le viti avranno raggiunto il pieno sviluppo, la produzione si incrementerà del 20% rispetto ai volumi attuali: le bottiglie passeranno da 417 milioni previsti per la vendemmia 2016 a 504 milioni, che saliranno ad oltre 600 considerando la riserva vendemmiale. Un incremento necessario per rispondere alla domanda di mercato: secondo una serie di studi, il mercato mondiali degli spumanti crescerà del 15% in tre anni.
Dei nuovi appezzamenti autorizzati, metà verrà assegnata ad aziende che già producono prosecco, l'altra invece a chi vuole iniziare la coltivazione. Nel primo caso, le richieste verranno incrociate con la disponibilità e verrà stabilita una superficie media minima uguale per tutti, che verrà concessa ad ogni richiedente e che potrà, nel caso, aumentare in proporzione. Per le nuove aziende, invece, si procederà tramite bandi, stilando una gradatoria in base a vari parametri. Tra gli altri si è puntato soprattutto sul favorire la coltivazione biologica ed eco-sostenibili e i giovani under 40. I responsabili stimano che potranno accedere circa 600 nuove imprese.
In ogni caso, a ciascun produttore potranno andare dai 3mila metri quadri a non più di 3 ettari.