Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Autorizzato l'ampliamento della superficie, premiati bio e giovani

CRESCE IL PROSECCO, ALTRI 3MILA ETTARI PER LA DOC

La produzione salirà a 600 milioni di bottiglie nel 2019


TREVISO - Cresce la superficie del Prosecco Doc. Le Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, su richiesta del consorzio di tutela, hanno autorizzato l'ampliamento di 3mila ettari dei terreni coltivati a vitigno Glera per produrre il celeberrimo vino. L'area totale salirà così a 23.250 ettari. L'ulteriore estensione sarà suddivisa in 2.444 ettari in Veneto e 556 in Friuli. I nuovi vitigni dovranno essere impiantati entro il 31 lulgio 2017 e, grazie, a questa nuova superficie, per il 2019-2020, allorquando le viti avranno raggiunto il pieno sviluppo, la produzione si incrementerà del 20% rispetto ai volumi attuali: le bottiglie passeranno da 417 milioni previsti per la vendemmia 2016 a 504 milioni, che saliranno ad oltre 600 considerando la riserva vendemmiale. Un incremento necessario per rispondere alla domanda di mercato: secondo una serie di studi, il mercato mondiali degli spumanti crescerà del 15% in tre anni.
Dei nuovi appezzamenti autorizzati, metà verrà assegnata ad aziende che già producono prosecco, l'altra invece a chi vuole iniziare la coltivazione. Nel primo caso, le richieste verranno incrociate con la disponibilità e verrà stabilita una superficie media minima uguale per tutti, che verrà concessa ad ogni richiedente e che potrà, nel caso, aumentare in proporzione. Per le nuove aziende, invece, si procederà tramite bandi, stilando una gradatoria in base a vari parametri. Tra gli altri si è puntato soprattutto sul favorire la coltivazione biologica ed eco-sostenibili e i giovani under 40. I responsabili stimano che potranno accedere circa 600 nuove imprese.
In ogni caso, a ciascun produttore potranno andare dai 3mila metri quadri a non più di 3 ettari.