Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il sindaco Giuseppe Nardi: "Un'altra settimana di passione"

CASO FARRA, SENTENZA SUL PIGNORAMENTO RINVIATA

La decisione sul ricorso del Comune forse lunedì prossimo


Il sindaco Giuseppe NardiFARRA DI SOLIGO - Nulla di fatto per il pignoramento dei beni del Comune di Farra di Soligo. Era attesa per oggi la sentenza del Tribunale di Treviso sul ricorso presentato dai legali dell'amministrazione comunale contro il blocco della spesa corrente. Il giudice, però, si è riservato ancora qualche giorno per valutare la documentazione ed ha rinviato la pronucia a lunedì prossimo. "Ancora una settimana di attesa e di sofferenza", conferma, dunque, il sindaco Giuseppe Nardi.
La vicenda, ormai balzata alle cronache nazionali, riguarda un vecchio contenzioso, risalente ai primi anni '90 del secolo scorso, relativo ad una lottizzazione. I proprietari dei terreni, all'epoca espropriati, hanno avviato un'azione legale, ritenendo inadeguati gli indennizzi ricevuti. Questo ha portato, in sintesi, al pignoramento delle risorse finanziarie del Comune e all'impossibilità per l'amministrazione municipale (nel frattempo del tutto cambiata rispetto a quella di vent'anni fa) di poter sostenere i vari servizi pubblici.