Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: ╚ GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Clamorosa novitÓ prima dell'incontro fra Michielan e Nardin

CALCIO TREVISO: SPUNTA UNA CORDATA VENETO-EMILIANA

"Siamo pronti anche a collaborare con Nardin"


TREVISO - Ennesino colpo di scena nella vicenda dell'acquisizione del Calcio Treviso. Alla vigilia dell'incontro fra l'assessore Ofelio Michielan e Tiziano Nardin, è spuntata una cordata di 10 imprenditori veneto-emiliani, che si dicono pronti ad investire per la gestione del club biancoceleste. A capo della cordata il rodigino Mattia Migliorini: "Siamo 3 di Rovigo, 2 di Ferrara e 5 di Modena, abbiamo già salvato due club ferraresi, la Spal e il PDS Volley, convinti come siamo che il padre-padrone nel calcio oggi sia una figura anacronistica, troppo legato alla propria azienda: il consorzio è più sicuro, come del resto dimostra UniVerso Treviso. Siamo pronti a fare come con la Spal: garantiamo 330 mila euro per la gestione del campionato d’Eccellenza, oltre ad altri 100 mila per quella dello stadio ed altro, coinvolgendo nel contempo altri imprenditori del territorio. In questo senso vorremmo capire se lo stesso Nardin, nel caso la trattativa con il comune avesse un esisto positivo, sia disposto ad accettare la nostra collaborazione. Se dovesse saltare tutto invece chiederemo all’assessore cosa ne pensa del nostro progetto."