Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Clamorosa novitą prima dell'incontro fra Michielan e Nardin

CALCIO TREVISO: SPUNTA UNA CORDATA VENETO-EMILIANA

"Siamo pronti anche a collaborare con Nardin"


TREVISO - Ennesino colpo di scena nella vicenda dell'acquisizione del Calcio Treviso. Alla vigilia dell'incontro fra l'assessore Ofelio Michielan e Tiziano Nardin, è spuntata una cordata di 10 imprenditori veneto-emiliani, che si dicono pronti ad investire per la gestione del club biancoceleste. A capo della cordata il rodigino Mattia Migliorini: "Siamo 3 di Rovigo, 2 di Ferrara e 5 di Modena, abbiamo già salvato due club ferraresi, la Spal e il PDS Volley, convinti come siamo che il padre-padrone nel calcio oggi sia una figura anacronistica, troppo legato alla propria azienda: il consorzio è più sicuro, come del resto dimostra UniVerso Treviso. Siamo pronti a fare come con la Spal: garantiamo 330 mila euro per la gestione del campionato d’Eccellenza, oltre ad altri 100 mila per quella dello stadio ed altro, coinvolgendo nel contempo altri imprenditori del territorio. In questo senso vorremmo capire se lo stesso Nardin, nel caso la trattativa con il comune avesse un esisto positivo, sia disposto ad accettare la nostra collaborazione. Se dovesse saltare tutto invece chiederemo all’assessore cosa ne pensa del nostro progetto."