Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, partecipavano ad un raduno del Cavallino

GRAN PRIX IN TANGENZIALE: MULTATE 37 FERRARI

I bolidi beccati a sfrecciare da 140 a 224 all'ora


TREVISO - Probabilmente gli equipaggi, alcuni provenienti dall'estero, hanno confuso la Tangenziale di Treviso con la pista di un autodromo. E così sono sfrecciati a velocità comprese tra i 140 e i 224 chilometri all'ora. Nell'arco di un'ora, sabato 25 luglio , gli autovelox installati lungo l'asse viario, hanno pizzicato 37 Ferrari “volare”, in direzione mare, ben oltre il limite di 90 chilometri all'ora previsto in quel tratto.
Per i conducenti, partecipanti ad una manifestazione di auto del Cavallino rampante, le sanzioni andranno ora da 169 euro e 3 punti della patente decurtati a 531 euro, 6 punti in meno e patente sospesa da uno a tre mesi. Nei casi più gravi, in cui il limite è stato superato di oltre 60 km/h, la multa arriva a 828 euro, cui si aggiungono la cancellazione di 10 punti e il blocco della patente da sei mesi ad un anno.
Un raduno certamente da ricordare per coloro ai quali verrà notificata l'infrazione. I regolamenti di tali eventi - sottolinea la Polizia locale di Treviso - prevedono regole e codici di comportamento, dove viene specificato come non si tratti di una corsa, nè tanto meno di una competizione fra auto. Ciascun partecipante, dunque, senza eccezioni, è tenuto al rispetto rigoroso delle leggi, a partire dal Codice della Strada.