Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, partecipavano ad un raduno del Cavallino

GRAN PRIX IN TANGENZIALE: MULTATE 37 FERRARI

I bolidi beccati a sfrecciare da 140 a 224 all'ora


TREVISO - Probabilmente gli equipaggi, alcuni provenienti dall'estero, hanno confuso la Tangenziale di Treviso con la pista di un autodromo. E così sono sfrecciati a velocità comprese tra i 140 e i 224 chilometri all'ora. Nell'arco di un'ora, sabato 25 luglio , gli autovelox installati lungo l'asse viario, hanno pizzicato 37 Ferrari “volare”, in direzione mare, ben oltre il limite di 90 chilometri all'ora previsto in quel tratto.
Per i conducenti, partecipanti ad una manifestazione di auto del Cavallino rampante, le sanzioni andranno ora da 169 euro e 3 punti della patente decurtati a 531 euro, 6 punti in meno e patente sospesa da uno a tre mesi. Nei casi più gravi, in cui il limite è stato superato di oltre 60 km/h, la multa arriva a 828 euro, cui si aggiungono la cancellazione di 10 punti e il blocco della patente da sei mesi ad un anno.
Un raduno certamente da ricordare per coloro ai quali verrà notificata l'infrazione. I regolamenti di tali eventi - sottolinea la Polizia locale di Treviso - prevedono regole e codici di comportamento, dove viene specificato come non si tratti di una corsa, nè tanto meno di una competizione fra auto. Ciascun partecipante, dunque, senza eccezioni, è tenuto al rispetto rigoroso delle leggi, a partire dal Codice della Strada.