Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, giro di vite del Comune contro la sosta sulle corsie per bici

RAFFICA DI MULTE CONTRO LE AUTO SULLE PISTE CICLABILI

Oltre 40 violazioni rilevate in un mese dalla Polizia locale


TREVISO - Oltre quaranta multe in meno di un mese. Continuano i controlli senza quartiere da parte della polizia locale per chi parcheggia sulle corsie riservate alle biciclette. Un servizio ad hoc richiesto dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo all’assessore alla Sicurezza, Roberto Grigoletto, che a giugno ha predisposto un piano con il comando di Polizia locale che prevede la tolleranza zero per chi dovesse lasciare la propria auto parcheggiata sulle piste ciclabili della città.
L’iniziativa, che ha preso il via a metà giugno, prevede una vera e propria task force composta dagli uomini della Polizia locale con il compito di monitorare e sanzionare le auto parcheggiate sulle corsie riservate alle bici: un lavoro che si aggiunge a quello già portato a termine nei primi sei mesi dell’anno che ha visto gli agenti elevare ben 116 sanzioni, vale a dire quasi una ogni 36 ore. Per i trasgressori la multa da pagare sarà di 85 euro (59 euro e 50 se pagata entro i cinque giorni).
“L’attività di controllo e repressione del fenomeno continua - dichiara l’assessore Grigoletto – stiamo lavorando ad importanti progetti di mobilità sostenibile, alla realizzazione di nuove piste ciclabili, nuovi collegamenti dal centro ai quartieri. Inoltre per questo tipo di controllo i vigili stanno utilizzando le biciclette che hanno in dotazione assicurando così un controllo dinamico e a tappeto sul territorio comunale e in particolare in alcune zone, come in viale Montegrappa, dove il fenomeno è più evidente”.