Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, giro di vite del Comune contro la sosta sulle corsie per bici

RAFFICA DI MULTE CONTRO LE AUTO SULLE PISTE CICLABILI

Oltre 40 violazioni rilevate in un mese dalla Polizia locale


TREVISO - Oltre quaranta multe in meno di un mese. Continuano i controlli senza quartiere da parte della polizia locale per chi parcheggia sulle corsie riservate alle biciclette. Un servizio ad hoc richiesto dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo all’assessore alla Sicurezza, Roberto Grigoletto, che a giugno ha predisposto un piano con il comando di Polizia locale che prevede la tolleranza zero per chi dovesse lasciare la propria auto parcheggiata sulle piste ciclabili della città.
L’iniziativa, che ha preso il via a metà giugno, prevede una vera e propria task force composta dagli uomini della Polizia locale con il compito di monitorare e sanzionare le auto parcheggiate sulle corsie riservate alle bici: un lavoro che si aggiunge a quello già portato a termine nei primi sei mesi dell’anno che ha visto gli agenti elevare ben 116 sanzioni, vale a dire quasi una ogni 36 ore. Per i trasgressori la multa da pagare sarà di 85 euro (59 euro e 50 se pagata entro i cinque giorni).
“L’attività di controllo e repressione del fenomeno continua - dichiara l’assessore Grigoletto – stiamo lavorando ad importanti progetti di mobilità sostenibile, alla realizzazione di nuove piste ciclabili, nuovi collegamenti dal centro ai quartieri. Inoltre per questo tipo di controllo i vigili stanno utilizzando le biciclette che hanno in dotazione assicurando così un controllo dinamico e a tappeto sul territorio comunale e in particolare in alcune zone, come in viale Montegrappa, dove il fenomeno è più evidente”.