Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Concentrazione oltre la soglia massima di 120 microgrammi

SOLE E CALDO, A TREVISO L'OZONO SCHIZZA OLTRE I LIMITI

Il Comune invita a non usare l'auto e non accendere fuochi


TREVISO - Ozono oltre la soglia di guardia a Treviso e nella Marca. Domenica, nel capoluogo, le centraline hanno rilevato una concentrazione media (nell'arco delle otto ore) pari a 123 microgrammi per metro cubo, rispetto ad un limite massimo previsto dalla normativa di 120 microgrammi.
Non va meglio in altre aree della provincia: 128 microgrammi registrati a Conegliano, 134 a Mansuè. A contribuire ad innalzare i valori, il caldo e l'irraggiamento solare, oltre alla presenza di inquinanti come i gas di scarico dei veicoli. Tanto che il fenomeno legato all'ozono è chiamato anche “smog estivo”. Da notare, peraltro, che si parla di concentrazioni della sostanza nei bassi strati dell'atmosfera, cosa ben diversa dal noto “buco nell'ozono”, che riguarda invece la fascia più elevata.
A Treviso il Comune ha diffuso una serie di raccomandazioni ai cittadini. Evitare di compiere attività intense, per lavoro o per sport, nelle ore più calde, in particolare per i soggetti più a rischio: bambini, anziani, persone con patologie respiratorie o con una particolare sensibilità. Poi, ventilare le stanze, soprattutto al mattino, quando la presenza di ozono nell'aria è inferiore. E ancora: ridurre l’uso degli autoveicoli privati, soprattutto se diesel, privilegiando l’impiego dei mezzi pubblici; utilizzare in modo condiviso l’automobile, per diminuirne i chilometri totali percorsi e quindi le relative emissioni; cercare di mantenere una velocità costante, con una guida non aggressiva; verificare periodicamente gli scarichi dei veicoli, soprattutto per quelli non catalizzati e diesel; non usare vernici al solvente e prediligere l’impiego di vernici all’ acqua; evitare l’accensione di fuochi e barbecue; ridurre la quantità di smacchiatori e solventi utilizzati in casa.