Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giochi, balli, laboratori, tornei (e merenda) con 250 animatori

2.700 BAMBINI IN FESTA TRA OLIMPIADI E MITI GRECI

A Silea il mega raduno dei centri estivi della coop Comunica


SILEA - Grande giornata oggi per ragazzi e bambini dei Centri Estivi gestiti nel 2016 dalla Cooperativa Comunica, che ha visto quest'anno un vero e proprio boom di adesioni a un'estate dedicata tutta allo spirito olimpico, vista la concomitanza con le Olimpiadi di Rio, e come tema "Il ritorno dei Greci" con filo conduttore il concetto di "polis" e di cittadinanza partecipata, fin dall'infanzia.

Gli oltre 250 coordinatori, animatori, istruttori della Cooperativa Comunica che gestiscono i Centri Estivi 2016, con l'aiuto prezioso del Circolo Anziani di Silea che ha curato la somministrazione dei pasti per tutti, hanno animato la giornata di un "esercito pacifico" di 2700 bambini (!) iniziata in prima mattinata con il trasferimento con un centinaio di pullman dei bambini presso il Parco del Morer a Silea. Poi balli di gruppo, giochi, i tornei sportivi e le gare, danza, laboratori per una giornata indimenticabile che ha visto partecipare per l'età delle elementari (7-11 anni) i ragazzi del Comune di Treviso (per il primo anno, circa 600 iscritti), di Mogliano (380), di Paese, Villorba, Povegliano, Carbonera e Breda, Giavera, Spresiano, Zero Branco e Casale (camp sportivi, in collaborazione con le locali Polisportive), Quinto, Santa Maria del Rovere, Silea, Volpago, Arcade e per quanto riguarda le Scuole dell'Infanzia (3-6 anni) di Treviso, San Pelajo, Santa Maria del Sile, Vidor, Santa Bona, S.Maria del Rovere

"Per noi di Comunica questa è la giornata più importante dell'estate - ha detto Christian Bruniera, il Responsabile delle Attività Estive di Comunica, cooperativa che ha sede a Villorba e dal 2002 gestisce Centri Estivi, Doposcuola e svariate attività sociali e formative a Treviso e Provincia -, un grande sforzo orgasnizzativo che ci permette di portare in un unica sede tutti i nostri iscritti ai centri estivi, che quest'anno con l'acquisizione anche dei centri del Comune di Treviso hanno raggiunto numeri impressionanti. Siamo partiti nel 2002 con un centro estivo, a Carbonera, oggi siamo qui a gestire quasi 3000 ragazzi di tutta la Provincia. E' bellissimo vedere un colpo d'occhio così e condividere con migliaia di bambini tutti insieme una giornata di festa e divertimento, che è un po' la "summa" di quello che accade ogni giorno nei nostri centri sparsi per la Provincia. Devo dire bravi - conclude Bruniera - a tutti i componenti del nostro nutrito staff, tutti ragazzi diplomati, formati e certificati per dare ai genitori e alle famiglie la massima qualità e tranquillità per tutta l'estate, visto che copriamo praticamente tutto il periodo estivo, dal primo giorno dopo la chiusura delle scuole al giorno prima che si ricominci sui banchi".