Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giochi, balli, laboratori, tornei (e merenda) con 250 animatori

2.700 BAMBINI IN FESTA TRA OLIMPIADI E MITI GRECI

A Silea il mega raduno dei centri estivi della coop Comunica


SILEA - Grande giornata oggi per ragazzi e bambini dei Centri Estivi gestiti nel 2016 dalla Cooperativa Comunica, che ha visto quest'anno un vero e proprio boom di adesioni a un'estate dedicata tutta allo spirito olimpico, vista la concomitanza con le Olimpiadi di Rio, e come tema "Il ritorno dei Greci" con filo conduttore il concetto di "polis" e di cittadinanza partecipata, fin dall'infanzia.

Gli oltre 250 coordinatori, animatori, istruttori della Cooperativa Comunica che gestiscono i Centri Estivi 2016, con l'aiuto prezioso del Circolo Anziani di Silea che ha curato la somministrazione dei pasti per tutti, hanno animato la giornata di un "esercito pacifico" di 2700 bambini (!) iniziata in prima mattinata con il trasferimento con un centinaio di pullman dei bambini presso il Parco del Morer a Silea. Poi balli di gruppo, giochi, i tornei sportivi e le gare, danza, laboratori per una giornata indimenticabile che ha visto partecipare per l'età delle elementari (7-11 anni) i ragazzi del Comune di Treviso (per il primo anno, circa 600 iscritti), di Mogliano (380), di Paese, Villorba, Povegliano, Carbonera e Breda, Giavera, Spresiano, Zero Branco e Casale (camp sportivi, in collaborazione con le locali Polisportive), Quinto, Santa Maria del Rovere, Silea, Volpago, Arcade e per quanto riguarda le Scuole dell'Infanzia (3-6 anni) di Treviso, San Pelajo, Santa Maria del Sile, Vidor, Santa Bona, S.Maria del Rovere

"Per noi di Comunica questa è la giornata più importante dell'estate - ha detto Christian Bruniera, il Responsabile delle Attività Estive di Comunica, cooperativa che ha sede a Villorba e dal 2002 gestisce Centri Estivi, Doposcuola e svariate attività sociali e formative a Treviso e Provincia -, un grande sforzo orgasnizzativo che ci permette di portare in un unica sede tutti i nostri iscritti ai centri estivi, che quest'anno con l'acquisizione anche dei centri del Comune di Treviso hanno raggiunto numeri impressionanti. Siamo partiti nel 2002 con un centro estivo, a Carbonera, oggi siamo qui a gestire quasi 3000 ragazzi di tutta la Provincia. E' bellissimo vedere un colpo d'occhio così e condividere con migliaia di bambini tutti insieme una giornata di festa e divertimento, che è un po' la "summa" di quello che accade ogni giorno nei nostri centri sparsi per la Provincia. Devo dire bravi - conclude Bruniera - a tutti i componenti del nostro nutrito staff, tutti ragazzi diplomati, formati e certificati per dare ai genitori e alle famiglie la massima qualità e tranquillità per tutta l'estate, visto che copriamo praticamente tutto il periodo estivo, dal primo giorno dopo la chiusura delle scuole al giorno prima che si ricominci sui banchi".