Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sostituisce il colonnello Massimo D'Anna, destinato a Lecco

CAMBIO ALLA GUIDA DEL NUCLEO TRIBUTARIO DELLA GDF DI TREVISO

Comando al tenente colonnello Fabio Marco Vetrano


TREVISO - Cambio al vertice del Nucleo di Polizia tributario della Guardia di Finanza di Treviso: il colonnello Massimo Dell'Anna ha passato la guida del reparto al tenente colonello Fabio Marco Vetrano. La cerimomia dell'avvicendamento si è svolta nella sede del Comando provinciale delle Fiamme Gialle.
Il Colonnello Massimo Dell’Anna, destinato al Comando provinciale di Lecco, ha guidato il Nucleo di Polizia Tributaria di Treviso negli ultimi cinque anni, caratterizzati da brillanti risultati in ogni ambito della missione istituzionale del Corpo. Tra le numerose attività di servizio dirette spiccano l'operazione “Coat Rack”, che tra il 2011 ed il 2012 ha fatto emergere una rilevante evasione fiscale nel settore del mobile, e l’operazione "Collezione fatale", che tra il 2013 ed il 2014 ha consentito di disvelare una gravissima bancarotta fraudolenta e recuperare svariati milioni di euro di imposte non versate, grazie al sequestro di immobili e di centinaia di veicoli d’epoca, tra auto, barche e moto, di elevato valore ed interesse storico.
Alla cerimonia, svolta alla presenza del comandante provinciale, colonnello Alessandro N. Serena, ha partecipato una rappresentanza di ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri, insieme ai rappresentanti dell’Associazione nazionale finanzieri d’Italia della provincia di Treviso.
Il tenente colonnello Vetrano, di origini lombarde, giunge dal Nucleo di Polizia Tributaria di Venezia, dopo aver prestato servizio e retto plurimi Reparti del nord-Italia. Nel suo indirizzo di saluto, ha ringraziato i superiori per la fiducia accordatagli nel conferimento del prestigioso incarico, ha assicurato il massimo impegno ad esercitare un’azione di comando equilibrata ed efficace ed ha dato atto al colonnello Dell’Anna dell’ottimo lavoro svolto che ha portato il reparto, sotto la sua direzione, ad elevati standard operativi.
II comandante provinciale ha ringraziato il colonnello Dell’Anna per l’attività svolta, sempre con attenzione al personale, dedizione, senso del dovere ed attaccamento all’Istituzione, e conseguendo risultati pregevolissimi, frutto di grande competenza e dinamismo operativo. Ha quindi, rivolto al tenente colonnello Vetrano un augurio di "buon lavoro" nel nuovo incarico, auspicando che possa cogliere ulteriori successi, nell'interesse del Corpo e del Paese.