Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mai nessuno c'era riuscito, otto convocate in azzurro

STORICO BIS TRICOLORE PER L'OLIMPIA CASTELLER CRICKET

Le ragazze di Postioma di nuovo campionesse italiane


PAESE - Dopo aver conquistato ad aprile la seconda Coppa Italia consecutiva, l'Olimpia Casteller Cricket femminile di Postioma vince anche il suo secondo scudetto seniores. E lo fa, con una giornata di anticipo rispetto alla chiusura del Campionato Nazionale, sventolando il tricolore sul campo del Parco Aniene della capitale, al termine del match vinto in trasferta contro la squadra del Roma C.C. Proprio su quel campo dove l’anno scorso, a causa di un doppio infortunio, era sfumato all’ultimo il sogno di appuntare sulla maglia il fregio della massima serie.
Quella appena ottenuta, invece, è una storica doppietta, la prima per il cricket femminile italiano, che premia il lungo impegno profuso dalla società della presidente Giuliana Donadi.
Un titolo che, per la verità, va oltre i meriti sul campo e passa anche dalla penalizzazione inflitta alla diretta sfidante, la squadra laziale dello Stone Tower C.C. rafforzata dalle esperte atlete d’oltremanica, per aver schierato in campo proprio giocatrici straniere oltre il limite regolamentare. Va comunque dato merito all’Olimpia per i miglioramenti ottenuti nel corso della stagione sia nella fase di lancio che in battuta, correggendo gli errori e imparando dai propri sbagli, anche nella gestione tattica delle partite. Il club di capitan Toffoletto, allenato quest’anno da Sanoj Waththe, ha dimostrato di aver costruito, grazie ai nuovi innesti e al nucleo storico che da molti anni compone l’ossatura del team, l’amalgama forse più completa ed equilibrata del panorama femminile nazionale. Tanto da portare otto giocatrici nella lista delle selezionate per la tournée che la Nazionale italiana compirà in Danimarca in agosto. Le convocate sono: Sonia Toffoletto, Letizia Vanin, Elena Zancanaro, Aurora Pavan, Niroshani Diminguwarige, Anne Karunanayake, Akasha Perera e Daniela Scalia (riserva).