Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'inaugurazione mercoledì 20 luglio I familiari non devono scontare la condanna

NUOVI GIOCHI E ARREDI PER I FIGLI DEI DETENUTI A SANTA BONA

Soroptimist di Treviso ha allestito l'area verde in cui i ristretti incontrano i figli


TREVISO - Nuovi giochi e nuovi arredi nell’area verde in cui i detenuti incontrano i figli e le famiglie. Questo quanto fatto nel progetto"I luoghi dell'infanzia e dell'adolescenza" realizzato a favore della Casa circondariale di Santa Bona, Treviso, dal Soroptimist International Club di Treviso, rappresentanza cittadina dell’organizzazione internazionale femminile impegnata attraverso progetti di servizio nella promozione dei diritti umani e delle pari opportunità per il miglioramento della condizione della donna.

L’associazione ha quindi allestito con scivoli e altalene lo spazio esterno della Casa Circondariale, destinato all’incontro dei detenuti con mogli e figli proprio per rendere più accogliente e gradevole l’area verde esistente, proponendo ai bambini un contesto più familiare e divertente e favorendo lo svago dei detenuti con i familiari e i loro figli.
L’inaugurazione è avvenuta mercoledì 20 luglio: “I familiari non devono scontare a loro volta la condanna, dobbiamo favorire l’incontro e tutelare compagne e bambini”, ha sottolineato la presidente Stefania Barbieri.

A disposizione dei circa 40 bambini che si recano a trovare i padri (una ventina su una popolazione carceraria di 190 persone) nella struttura di Santa Bona ora vi sono un’altalena, un canestro, una struttura modulare composta da vagoni colorati e un gazebo, oltre a palle e palloni.

Un impegno, quello del club trevigiano, che rientra in una cornice più ampia: “Tutti i club d’Italia – ha Cristina Greggio, presidente nazionale Comitato Consulte e Pari Opportunità Soroptimist d’Italia e socia del Club di Treviso – stanno lavorando sulla tematica del carcere, che è parte integrante della comunità. Abbiamo compiuto un percorso di approfondimento al nostro interno e ci siamo date questa priorità: soffermarci sui bimbi che hanno il papà detenuto. E’ importante che bambine e bambini incontrino il padre in un luogo accogliente, perché il contesto può fare la differenza”.

Nell’area esterna – ha dichiarato il direttore della Casa circondariale Francesco Massimo – erano presenti giochi ormai vecchi e rovinati, grazie al Soroptimist per questa iniziativa perché oggi che le risorse scarseggiano il loro aiuto ha ancora più valore. E ringrazio anche il personale e i detenuti,perché è grazie anche alla maggior parte di loro, che ha dimostrato maturità e collaborazione, che è stata possibile l’apertura a progetti migliorativi come questo”.