Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trovati anche una zona essicatoio, semi e bilancini di precisione

PIANTAGIONE DI CANNABIS IN GIARDINO, ARRESTATO 39ENNE DELLA CASTELLANA

Grazie all'elicottero i Carabinieri scoprono 17 piante nel cortile


CASTELFRANCO - Aveva creato nel giardino di casa una piantagione di marijuana. L'hanno scoperto i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Castelfranco, grazie anche al supporto dell'elicottero dell'Arma di Treviso. Un 39enne, residente nella Castellana, nel suo cortile coltivava 17 piante di cannabis, in piena vegetazione. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato anche altri 190 grammi di marijuana messi ad essiccare e numerosi semi, oltre a tutto l'armamentario per la coltivazione, la lavorazione e il confezionamento dello stupefacente: tre bilancini di precsione, una zona con lampade a gas adibita ad essicatoio ed altro mateariale. Il 39enne è stato denunciato e si trova attualmente agli arresti domiciliari, a disposizione del giudice.