Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, progetto di recupero guidato dalla Rete degli studenti

LAVORI CONCLUSI, BINARIO 1 ╚ PRONTO IN PARTENZA

L'ex sede Actt sotto il cavalcavia diventerÓ polo di aggregazione


TREVISO - Sono terminati ilavori sotto il cavalcavia della stazione ferroviaria, nell'ex sede Actt, abbandonata da oltre dieci anni. A gestire ora questo restaurato e riqualificato spazio cittadino la Rete degli Studenti Medi di Treviso con Unione degli Universitari, Anpi, Libera, Cittadinanza Attiva, Auser e Spi Cgil, con il progetto Binario 1.
I locali, di proprietà del Comune di Treviso sono stati affidati alla cordata dopo un bando pubblico che prevedeva la ristrutturazione degli spazi, ma soprattutto un progetto chiaro di riuso. Di qui l'idea di Binario1: "uno spazio della cittadinanza per la cittadinanza stessa, gestito da giovani e rivolto a soddisfarne i bisogni dei trevigiani".
Dopo l’assegnazione della struttura, le associazioni coinvolte si sono trovate il 25 Aprile 2015 a Binario 1, data simbolica e ricca di significato, in cui per la prima volta lo spazio è stato aperto alla cittadinanza. Da allora piazzale Duca d'Aosta ha ospitato un vero e attivissimo cantiere che darà alla luce un nuovo polo aggregativo per i giovani e per le associazioni.
Ora, in attesa dell’inaugurazione ufficiale il prossimo 14 settembre, i promotori daranno conto del lavoro fin qui svolto.