Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'immigrato per fuggire lo prende a pugni, bloccato dalla Polizia

SI APPISOLA IN STAZIONE, PROFUGO LO RAPINA

Mentre aspetta il treno, 19enne africano gli ruba la giacca


TREVISO - Si era appisolato su una panchina della stazione di treviso, mentre attendeva il treno. Un profugo 19enne lo ha rapinato.
Un imprenditore trevigiano di 56 anni, venerdì mattina, verso le 5, stava aspettando il treno per andare a Venezia. Da lì avrebbe dovuto raggiungere l'aeroporto di Tessera, per prendere un volo per l'Argentina. Mentre attendeva il convoglio, si è seduto su una panchina e si è assopito. Ne ha approfittato un 19enne originario del Camerun, richiedente asilo: il giovane, con alcuni precedenti penali, ha afferrato la giacca dell'uomo, nella cui tasca era contenuto anche un telefono cellulare, ed è fuggito. L'imprenditore, risvegliatosi bruscamente, si è messo ad inseguire il ladro, ma l'africano l'ha colpito con due pugni in faccia ed è riuscito ad allontanarsi. Proprio per la violenza, il furto è diventato rapina. Al malcapitato 56enne non è restato altro da fare che sporgere denuncia, prima di andare a farsi medicare: guarirà in circa cinque giorni. Nel frattempo, i poliziotti delle Volanti hanno intercettato l'immigrato in via Ghirada: ora lo attende il processo per direttissima.