Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Donerà uno degli scarponi usati sul Nanga Parbat al museo

SIMONE MORO PER IL GRAN FINALE DI VACANZE DELL'ANIMA

L'alpinista protagonista domenica sera a Montebelluna


MONTEBELLUNA - Gran finale nel segno del rapporto uomo-natura e dell'alpinismo, per Vacanze dell'Anima. Il festival diffuso della Pedemontana chiude la sua edizione 2016 domenica a Montebelluna. Si inizia con un’escursione in bicicletta alla scoperta del territorio tra Montello e Colli Asolani, tra le aziende dello Sportsystem (partenza alle 8.30 dal Museo di storia naturale e archeologia). Nel pomeriggio, visita guidata al Museo di Montebelluna per la mostra Scienza e Sport e l’esposizione di attrezzature e abbigliamento sportivo, con la possibilità, per adulti e bambini, di fare divertenti esperienze sportive. Alle 20.30, in Piazza Dall'Armi, l’intervento di Philippe Pypaert dell’Ufficio Unesco di Venezia sulla sostenibilità come indicatore di bellezza.
Alle 21, sempre in Piazza Dall'Armi (in caso di pioggia, Palamazzalovo), il pubblico potrà godere dei racconti di Simone Moro, in dialogo con Alessia Meneghin del Cai Montebelluna. Moro è l’unico alpinista della storia ad avere raggiunto quattro cime di ottomila metri in stagione invernale: lo Shisha Pangma, il Makalu, il Gasherbrum II e il Nanga Parbat. Lo scalatore bergamasco chiude il festival con un incontro tra immagini e parole per condividere esperienze e aneddoti di una vita straordinaria fatta di sport, sacrifici, coraggio e, naturalmente, bellezza.
Alle 18, Moro sarà al Museo di storia naturale e archeologia di Montebelluna, sede della mostra temporanea Scienza e Sport, per donare uno dei suoi scarponi. Si tratta della calzatura indossata dall'alpinista per affrontare la sua ultima impresa invernale sul Nanga Parbat, nella catena dell'Himalaya. Una testimonianza del suo passaggio in città.