Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Donerą uno degli scarponi usati sul Nanga Parbat al museo

SIMONE MORO PER IL GRAN FINALE DI VACANZE DELL'ANIMA

L'alpinista protagonista domenica sera a Montebelluna


MONTEBELLUNA - Gran finale nel segno del rapporto uomo-natura e dell'alpinismo, per Vacanze dell'Anima. Il festival diffuso della Pedemontana chiude la sua edizione 2016 domenica a Montebelluna. Si inizia con un’escursione in bicicletta alla scoperta del territorio tra Montello e Colli Asolani, tra le aziende dello Sportsystem (partenza alle 8.30 dal Museo di storia naturale e archeologia). Nel pomeriggio, visita guidata al Museo di Montebelluna per la mostra Scienza e Sport e l’esposizione di attrezzature e abbigliamento sportivo, con la possibilità, per adulti e bambini, di fare divertenti esperienze sportive. Alle 20.30, in Piazza Dall'Armi, l’intervento di Philippe Pypaert dell’Ufficio Unesco di Venezia sulla sostenibilità come indicatore di bellezza.
Alle 21, sempre in Piazza Dall'Armi (in caso di pioggia, Palamazzalovo), il pubblico potrà godere dei racconti di Simone Moro, in dialogo con Alessia Meneghin del Cai Montebelluna. Moro è l’unico alpinista della storia ad avere raggiunto quattro cime di ottomila metri in stagione invernale: lo Shisha Pangma, il Makalu, il Gasherbrum II e il Nanga Parbat. Lo scalatore bergamasco chiude il festival con un incontro tra immagini e parole per condividere esperienze e aneddoti di una vita straordinaria fatta di sport, sacrifici, coraggio e, naturalmente, bellezza.
Alle 18, Moro sarà al Museo di storia naturale e archeologia di Montebelluna, sede della mostra temporanea Scienza e Sport, per donare uno dei suoi scarponi. Si tratta della calzatura indossata dall'alpinista per affrontare la sua ultima impresa invernale sul Nanga Parbat, nella catena dell'Himalaya. Una testimonianza del suo passaggio in città.