Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Clamoroso risvolto giudiziario per il presidente del Calcio Treviso

A NARDIN 1 ANNO E 8 MESI PER FALSE FATTURAZIONI

"Mi sono stufato del Comune, con la Triestina si va a Jesolo"


TREVISO - Tiziano Nardin, numero uno dell’ACD Treviso, è stato condannato dal Tribunale trevigiano ad un anno e otto mesi, dopo essere stato coinvolto in una vicenda di false fatturazioni risalente al 2010. Sentenza passata in giudicato il 5 febbraio 2016 e notificata solo da qualche giorno. Inoltre Nardin per un anno non potrà avere rapporti ufficiali con la cosa pubblica. La notizia rischia di far saltare in aria i progetti e gli investimenti sul Tenni  che lo stesso imprenditore di Silea aveva resi noti nelle settimane passate. Dice Nardin: "Semplice fatturazione anomala, può capitare: fu quando installavamo impianti fotovoltaici per la Secur Control, anche 200 al mese. Io non ho problemi e giro a testa alta, la verità è che qualcuno ci vuol male, non gradisce il grande lavoro che stiamo facendo per il Treviso e cerca scheletri nell‘armadio. Il discorso del Tenni sta iniziando a stufarmi: lì c’è da mettere a posto tante cose, il campo, i riflettori, al punto che penso di giocare sabato con la Triestina a Jesolo, ho già l‘ok del comune. Non intendo regalare soldi a nessuno: senza il Tenni non posso iniziare la campagna abbonamenti, la squadra non può allenarsi, non posso fare nulla. Lunedì io e Fadalti andremo a parlare in comune, vedremo se si potrà trovare un accordo."