Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Panico tra gli altri automobilisti, ma per fortuna nessun incidente

ANZIANA DI MOGLIANO CONTROMANO IN AUTOSTRADA

74enne sbaglia rampa sull'A14 a Civitanova Marche


MOGLIANO VENETO - Ha imboccato contromano l'autostrada con la sua vettura. Ha rischiato moltissimo, per sé stessa e per il pericolo di provocare un incidente, domenica mattina una donna di 74 anni, residente a Mogliano Veneto, mentre percoreva lo svincolo dell'A14, nei pressi di Civitanova Marche. L'anziana, al volante della sua Opel Corsa, si è inserita nella rampa di uscita per i veicoli provenienti dalla direzione opposta, anziché in quella di immissione. Panico tra i guidatori, che si sono ritrovati davanti, in senso contrario, l'auto della trevigiana: al di là dello spavento, per un mezzo miracolo, non è successo alcun incidente. Subito è scattato l'allarme, lanciato dagli automobilisti in transito. La stessa 74enne, resasi conto dell'errore commesso, dopo alcune decine di metri ha compiuto un'inversione ad U, per rimettersi nel giusto senso di marcia. Manovra, perlatro, anch'essa ad altissimo rischio. Nel frattempo la pattuglia della Polstrada di Porto San Giorgio ha raggiunto la vettura ed intimato l'alt all'anziana, che era, a sua volta, in un forte stato di agitazione. La donna ha raccontato agli agenti di essersi confusa con la segnaletica e di aver imboccato inconsapevolmente la rampa sbagliata.
Per lei, come da prassi in questi casi, sono stati applicati il ritiro della patente e il sequestro del mezzo.