Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Varato il calendario di A2, per Treviso Basket impatto tutto in salita

INIZIO DA BRIVIDI: TRIESTE E MANTOVA, FORLÌ E FORTITUDO

Coach Pillastrini: "E' durissima ma non mi preoccupo"


TREVISO - La FIP ha diramato oggi i calendari dei gironi Est e Ovest della Serie A2. Per la De' Longhi Treviso, nel Girone Est, inizio molto tosto quest'anno. La squadra di coach Pillastrini esordirà fuori casa sul difficile campo di Trieste domenica 2 ottobre, poi la prima in casa domenica 9 ottobre al Palaverde, ancora con un'avversaria dal pedigree illustre, la Dinamica Generale Mantova Il 16 ottobre si va a Forlì, poi già alla 4° giornata il 23 ottobre arriva al Palaverde l'attesissima sfida con la Fortitudo Bologna. Poi due "belle" trasferte alla 5° (30 ottobre) sul campo di Jesi e alla 6° il 6 novembre ancora una sfida dal sapore antico a Casalecchio contro la Virtus Bologna, altra squadra "nobile" che impreziosirà quest'anno il campionato di A2. Sei giornate tostissime, di cui quattro fuori casa, per un inizio durissimo che aspetta il team biancoceleste.
Alla 7° sarà Ferrara a visitare il Palaverde (domenica 13 novembre), poi ancora una doppia trasferta a Roseto e a Chieti per un novembre molto "on the road". Alla 10° giornata Ravenna sale al Palaverde (domenica 4 dicembre), poi giovedì 8 dicembre ancora in casa TVB riceverà Imola. Lo sprint finale dell'andata inizia alla 12° giornata con la "gita" all'ermo colle di Recanati Domenica 18 dicembre al Palaverde c'e' il derby veneto con la Tezenis Verona, e il 23 dicembre di nuovo derby, stavolta triveneto, con la neopromossa Udine il 23 dicembre in terra friulana, prima di chiudere l'anno solare e il girone d'andata il 28 dicembre al Palaverde con Casalpusterlengo.
Date da segnare in rosso nel ritorno, la visita della Virtus Bologna al Palaverde domenica 12 febbraio e il derby con Udine il 15 aprile, vigilia di Pasqua.
Coach Stefano Pillastrini non sembra particolarmente allarmato dal calendario ostico che aspetta all'inizio la De' Longhi TVB, con 6 trasferte nelle prime 9 partite, 4 nelle prime 6, e gran parte delle potenziali "big" da affrontare all'inizio, ecco il suo pensiero:
"Inizio difficilissimo, ma non è motivo di preoccuparsi, il calendario è una di quelle cose che non si possono controllare, bisogna prenderne atto e basta.Sappiamo che la squadra verrà messa alla prova fin da subito, e sarà un modo per fortificarci e già dall'inizio vedere di che pasta siamo fatti. La forza della della nostra squadra la scopriremo strada facendo, e affrontare subito le big sarà probante. Comunque non ci pensiamo tanto, penseremo a prepararci bene e affrontare come sempre un'avversaria alla volta.
Per ora il quadro delle forze in campo
- continua Pillastrini - , a mercato in corso, non è molto chiaro: certamente le due bolognesi, Mantova che troveremo alla seconda giornata al Palaverde, assieme a Verona che ha allestito un team molto forte, adesso sembrano piu' avanti, ma anche la nostra prima avversaria, Trieste, ha fatto una squadra che mi sembra molto più forte dell'anno scorso. Ma è ancora presto per delineare un ranking preciso."