Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prezzo base 2,635 milioni, l'ente pubblico non poteva più mantenerlo

ALLA PROGEST L'EX CONVENTO DI SS. PIETRO E PAOLO AD ASOLO

Il gruppo di Bruno Zago unico partecipante all'asta della Provincia


ASOLO - La ProGest di Istrana, il gruppo cartario trevigiano guidato da Bruno Zago, si aggiudica l'ex Convento dei Santi Pietro e Paolo di Asolo.
Oggi l'apertura delle buste per l'asta pubblica di vendita, indetta dalla Provincia di  Treviso, attuale proprietaria del bene. Base d'asta 2 milioni e 635mila euro, come stabilito dal Consiglio provinciale (dopo che una precedente vendita a 3,3 milioni era andata deserta nei mesi precedenti).
L'azienda di Ospedaletto di Istrana, leader nella produzione e lavorazione di carta, cartone ed imballaggi, era stato l'unico soggetto a presentare un'offerta entro il termine ultime, fissato a mezzogiorno di ieri. Oggi davanti all'apposita commissione, l'apertura delle buste e l'aggiudicazione in via provvisoria: perchè l'assegnazione sia definitiva, occorrerà, come da prassi, attendere la verifica dei requisiti dell'offerente.
Ex monastero benedettino, il complesso originario fu realizzato nel XII secolo ed ospitò le monache fino al 1807, quando fu trasformato in collegio ed in scuola. Oggi è sede dei master del Cimba, consorzio di 37 università americane.

"Con questa vendita – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso – prima di tutto, il Convento avrà un nuovo proprietario che, ne sono certo, seguirà fedelmente il disciplinare di gara, valorizzando la struttura dal vincolo culturale e, soprattutto, garantendo la manutenzione che la Provincia, visti i tagli del Governo, non poteva più permettersi. Devo personalmente rilevare che, stando l’attuale situazione di bilanci risicati degli enti locali, trovare degli imprenditori avveduti che decidono di valorizzare per scopi culturali un edificio storico come questo, merita davvero un plauso”.
"Quella messa in atto è un'operazione di grande responsabilità, l'ennesima da parte di questa amministrazione – ha detto Noemi Zanette, assessore provinciale a Bilancio e patrimonio –. In questo modo abbiamo la certezza che, grazie all’imprenditore che ha fatto l’offerta, il bene non sarà abbandonato e potrà dunque essere valorizzato".