Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quero, coinvolti anche un 40enne di Paese e una 30enne di Casella

AUTO CONTRO FURGONE, UN MORTO E DUE TREVIGIANI FERITI

Loris Solagna perde la vita nel giorno del 39esimo compleanno


QUERO - Un uomo è morto e altre due persone sono rimaste ferite. E' il bilancio dell'incidente avvenuto mercoledì pomeriggio, poco dopo le 14, a Marziai, in comune di Quero Vas, nel Bellunese. La vittima si chiamava Loris Solagna, residente a Nemeggio, paesino della zona: era il giorno del suo 39esimo compleanno. Stava percorrendo la Sp 1bis, in direzione Feltre, quando, nell'affrontare una semicurva, la sua Volvo S60, forse per la velocità, ha perso aderenza ed è andata a sbattere contro un muretto di protezione, vendendo rimbalzata sull'altra carreggiata. Inevitabile l'impatto con un furgone proveniente in senso opposto. Il conducente, un 40enne di Paese, è rimasto incastrato nell'abitacolo: una volta estratto è stato trasportato dall'elicottero del Suem all'ospedale di Treviso, con fratture multiple. A bordo accanto a lui una donna di 30 anni, di Caselle d'Asolo. La giovane, tra l'altro incinta, è stata medicata all'ospedale di Feltre per alcune contusioni, ma è sta dimessa già nel pomeriggio stesso. I due mezzi sono stati poi tamponati da un altro furgone, un Ducato, il cui autista, originario di Cornuda, fortunatamente, non ha riportato conseguenze. Sul posto, oltre al personale medico, tre squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri.