Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Via libera al documento prima del nuovo corso dell'ente

PROVINCIA, APPROVATO L'ULTIMO BILANCIO DI PREVISIONE

Il presidente Muraro: "Risorse tagliate del 70%"


TREVISO - Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, in quanto commissario del Consiglio Provinciale fino a prossime elezioni, ha approvato il bilancio di previsione 2016. Rispettando i termini di legge dunque, l'Amministrazione Provinciale ha approvato il documento finanziario previsionale col parere favorevole dei revisori dei conti.
“A un mese dalla scadenza di questo mandato – commenta Leonardo Muraro – abbiamo dunque approvato il bilancio, come vuole la normativa. Si tratta dell'ultimo bilancio che questa amministrazione approva. E si tratta di un vero atto di responsabilità, perchè lasciamo i conti a posto a chi verrà dopo di noi, col parere favorevole dei revisori. Questo, nonostante il prelievo di 43 milioni imposto dal Governo Renzi, quasi il 70% delle entrate proprie della Provincia, soldi dei trevigiani, che finiscono direttamente a Roma invece di essere investiti sul territorio. E a farne le spese sono ovviamente i trevigiani. Basti pensare che quest'anno, avremo soltanto 278.000 euro per le manutenzioni e 600.000 euro per investimenti, a fronte degli svariati milioni di qualche anno fa. Mi auguro che il Governo si renda conto che così non si può andare avanti e prenda provvedimenti, anche per chi amministrerà questo ente dopo di noi e soprattutto per i cittadini".