Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I controlli della Polstrada: solo un conducente positivo all'alcoltest

SULLA STRADA DEL MARE, ALLA GUIDA CON IL TELEFONINO

Trenta multe per il cellullare, altrettanti senza cinture


TREVISO - Trenta automobilisti multati perchè telefonavano mentre erano alla guida e altrettanti perchè non avevano le cinture di sicurezza. E' uno dei risultati dei controlli attuati dalla Polizia stradale di Treviso nello scorso fine settimana: in particolare gli agenti della sezione di Treviso, supportati anche dai colleghi di Castelfranco e Vittorio Veneto, domenica sera si sono concentrati sulla Treviso-mare, dalle 19 alle 2 di notte di domenica. Un'operazione inserita nel più ampio contrasto ai comportamenti pericolosi al volante, in queste giornate estive sulle strade che collegano con le località di vacanza.
Circa 150 i veicoli controllati, tra auto, moto e scooter. Tra i conducenti fortunatamente sono un uomo di 40 anni è risultato positivo all'alcoltest, con un valore di 0.70 g/l. Per questo è stato punito con una sanzione amministrativa da 531 a 2.125 Euro e con la sospensione della patente da 3 a 6 mesi, oltre alla decurtazione di 10 punti.
Altre dieci persone sono state sottoposte a controlli sull’uso di sostanze stupefacenti da parte del personale sanitario della Questura: per tre di loro è stata rilevata una possibile alterazione da anfatamine. Trattandosi di un test sulla saliva, tuttavia, saranno eseguiti ulteriori esami nel laboratori del ministero dell'Interno. Le stesse visite mediche effettuate sul posto hanno avuto esito negativo per l'uso di droga e, già in altre occasioni, i primi riscontri del precursore non sono stati confermati dalle controanalisi.
Non altrettanto confortante il bilancio sull'utilizzo del telefonino e delle cinture di sicurezza: come detto, sessanta le violazioni accertate dalla Polstrada, anche grazie ad auto e moto civetta.
L’uso del telefono alla guida è una delle principali cause di incidenti nella Marca e le cinture non allaccitae sono alla base della maggior parte dei sinistri mortali.
Per la prima violazine, il condice della strada prevede una multa da 161 a 646 euro e la decurtazione di 5 punti sulla patente. Inoltre, in caso di reiterazione della violazione nel biennio, è prevista anche la sospensione della patente da 1 a 3 mesi. Per il mancato utilizzo delle cinture, invece, la sanzione va da 81 a 326 euro e la decurtazione di 5 punti. Inoltre, in caso di reiterazione della violazione nel biennio, è prevista anche la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi.
I controlli, avvertono i vertici della Polstrada, come questi continueranno ed aumenteranno nel prossimo mese di agosto anche con auto e moto “civetta”….gli utenti della Marca sono avvisati!