Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I controlli della Polstrada: solo un conducente positivo all'alcoltest

SULLA STRADA DEL MARE, ALLA GUIDA CON IL TELEFONINO

Trenta multe per il cellullare, altrettanti senza cinture


TREVISO - Trenta automobilisti multati perchè telefonavano mentre erano alla guida e altrettanti perchè non avevano le cinture di sicurezza. E' uno dei risultati dei controlli attuati dalla Polizia stradale di Treviso nello scorso fine settimana: in particolare gli agenti della sezione di Treviso, supportati anche dai colleghi di Castelfranco e Vittorio Veneto, domenica sera si sono concentrati sulla Treviso-mare, dalle 19 alle 2 di notte di domenica. Un'operazione inserita nel più ampio contrasto ai comportamenti pericolosi al volante, in queste giornate estive sulle strade che collegano con le località di vacanza.
Circa 150 i veicoli controllati, tra auto, moto e scooter. Tra i conducenti fortunatamente sono un uomo di 40 anni è risultato positivo all'alcoltest, con un valore di 0.70 g/l. Per questo è stato punito con una sanzione amministrativa da 531 a 2.125 Euro e con la sospensione della patente da 3 a 6 mesi, oltre alla decurtazione di 10 punti.
Altre dieci persone sono state sottoposte a controlli sull’uso di sostanze stupefacenti da parte del personale sanitario della Questura: per tre di loro è stata rilevata una possibile alterazione da anfatamine. Trattandosi di un test sulla saliva, tuttavia, saranno eseguiti ulteriori esami nel laboratori del ministero dell'Interno. Le stesse visite mediche effettuate sul posto hanno avuto esito negativo per l'uso di droga e, già in altre occasioni, i primi riscontri del precursore non sono stati confermati dalle controanalisi.
Non altrettanto confortante il bilancio sull'utilizzo del telefonino e delle cinture di sicurezza: come detto, sessanta le violazioni accertate dalla Polstrada, anche grazie ad auto e moto civetta.
L’uso del telefono alla guida è una delle principali cause di incidenti nella Marca e le cinture non allaccitae sono alla base della maggior parte dei sinistri mortali.
Per la prima violazine, il condice della strada prevede una multa da 161 a 646 euro e la decurtazione di 5 punti sulla patente. Inoltre, in caso di reiterazione della violazione nel biennio, è prevista anche la sospensione della patente da 1 a 3 mesi. Per il mancato utilizzo delle cinture, invece, la sanzione va da 81 a 326 euro e la decurtazione di 5 punti. Inoltre, in caso di reiterazione della violazione nel biennio, è prevista anche la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi.
I controlli, avvertono i vertici della Polstrada, come questi continueranno ed aumenteranno nel prossimo mese di agosto anche con auto e moto “civetta”….gli utenti della Marca sono avvisati!