Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Secondo capitolo della saga noir ambientata nel trevigiano

IL LIBRO: "RAPSODIA IN ROSSO. DELITTI NELLA MARCA TREVIGIANA"

L'intervista all'autore Gianluca Ascione


Si apre un nuovo caso per l'ispettore della Squadra Mobile Rita Giannetti e l'investigatore Emidio Galasso, i protagonisti dei romanzi noir firmati dal trevigiano Gianluca Ascione.
Rapsodia in rosso. Delitti nella Marca Trevigiana”, uscito a giugno 2016 per la Panda Edizioni, è il secondo capitolo della saga iniziata nel 2014 con “Polvere e ombra. Treviso si tinge di noir”.
Una Marca trevigiana percorsa e scrutata, in quest'ultimo volume, nei suoi aspetti più pericolosi e bui. “Treviso è la mia città. - spiega Ascione - E' la città che sicuramente posso descrivere con maggior incisività, anche per quanto riguarda i caratteri e le emozioni dei suoi abitanti. E poi anche a Treviso, che tutto sommato è una provincia piccolina, capitano casi di particolare efferatezza. Ho voluto indagare e sviluppare questa parte.”

In alto il link all'intervista. Buon ascolto!