Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lunedì l'assise per eleggere nuovo cda a Venegazzù

VENETO BANCA, IL PRESIDENTE AMBROSINI ASSENTE ALL'ASSEMBLEA

Presiederà il vice Schiavon, nonostante il veto di Atlante


MONTEBELLUNA - All'assemblea di Veneto Banca di lunedì non prenderà parte Stefano Ambrosini. Il presidente dell'istituto montebellunese, dimissionario come il resto del cda, infatti, in quei giorni sarà all'estero, per impegni comunicati da tempo. A presiedere l'assise, a villa Spineda Gasparini Loredan, sarà dunque, come da statuto, il vicepresidente Giovanni Schiavon. Contro l'opportunità che l'ex responsabile del Tribunale di Treviso svolga questo incarico, tuttavia, si sarebbero espressi i rappresentanti del Fondo Atlante. A non essere gradite, soprattutto alcune dichiarazioni con cui Schiavon ha invitato i soci ad avviare azioni legali per il risarcimento del danno subito con il crollo del valore delle azioni.
L'ex magistrato, però, assicura che l'8 agosto sarà regolarmente al tavolo della presidenza dell'assemblea che segnerà l'inizio ufficiale dell'era Atlante a Montebelluna. L'assemblea, infatti, oltre a sancire l'addio del cda uscente, dovrà votare il nuovo consiglio candidato dal fondo, con una riduzione dei componenti a 11 rispetto agli attuali 14. Considerato il 97,6% delle quote in mano al veicolo salvabanche, l'esito è quantomai scontato.