Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: ╚ GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/167: SU IL SIPARIO SULL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Enrico Di Nitto si aggiudica il 78░ Open Nazionale


CERVIA - Si è alzato il sipario sull’Italian Pro Tour 2017, il circuito di gare nazionali e internazionali che, per dirla con le parole del Presidente FIG “riveste da anni un ruolo decisivo per accrescere la competitività dei nostri giocatori, ed è linfa vitale per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, bloccata dalla Polizia, ora subirÓ una pesante multa

A CACCIA DI POKEMON IN TANGENZIALE, RISCHIA DI ESSERE TRAVOLTA

Impiegata 39enne cammina lungo l'arteria stradale


TREVISO - La mania del Pokemon Go dilaga anche nella Marca. Per cercare di catturare i celebri personaggi dei cartoni animati con lo smartphone, come prevede l'ormai notissimo gioco, però, un'impiegata 39enne trevigiana ha rischiato molto grosso: per se stessa e per l'incolumità di altre persone. La donna, infatti, giovedì sera, poco dopo le 20, si è messa a giocare in mezzo alla Tangenziale. Arrivata all'altezza della stazione di servizio Vega, ha posteggiato la sua auto nella corsia di emergenza e si è incamminata a piedi (cosa del tutto vietata) lungo la trafficata arteria stradale.
A lanciare l'allarme sono stati i conducenti degli altri veicoli in transito, che in più occasioni hanno sfiorato l'incauto pedone rischiando di travolgerlo. Raggiunta da una pattuglia della Polstrada, la 39enne è stata accompagnata in Questura: a stata lei stessa a confessare candidamente agli agenti di non aver saputo resistere alla tentazione di provare la caccia ai Pokemon anche sulla Tangenziale. Ora rischia una pesante sanzione.