Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Anche quest'anno s'è ripetuta la discesa delle slitte di legno

LA MUSSADA A PIANEZZE, MIX DI STORIA E FOLKLORE

Evento organizzato dalla Pro Loco di Valdobbiadene


VALDOBBIADENE - La Pro Loco di Valdobbiadene oggi ha riproposto la storica mussada, corsa di un particolare tipo di slitta che si usava un tempo per trasportare fieno ed altri materiali. Un folto pubblico ha assistito alla manifestazione folkloristica, ma una volta era una vera competizione, quest'anno attuata con una forma totalmente nuova. Evento organizzato anche in collaborazione con il comune di Valdobbiadene. Le musse sono scese da Barbaria (m 1400) fino a Pianezze (m. 1000) seguendo i percorsi originali in ghiaia, ma soprattutto è stata la giornata adatta per riscoprire i sapori di un tempo e le tradizioni della montagna. A far da cornice alla manifestazione è stato il massiccio del Monte Cesen il quale ha ospitato al mattino una dimostrazione di fienagione, con sfalcio e realizzazione di una "meda". Verso mezzogiorno pranzo in compagnia nel Piazzale Pianezze con piatti della tradizione. Alle 15 la partenza della Mussada, discesa dimostrativa con una mussa storica di legno trainata da dimostranti vestiti con costumi tradizionali. 

Galleria fotograficaGalleria fotografica