Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

E' la prima dopo il subentro del Fondo Atlante

ASSEMBLEA DI VENETO BANCA: "INIZIA IL NUOVO CORSO"

Promessi maggiori controlli e trasparenza


VOLPAGOE' iniziata stamattina a Villa Loredan Gasparini a Venegazzù l'assemblea dei soci di Veneto Banca, la prima dopo che il fondo Atlante controlla l'istituto di credito per quasi il 98%. Oltre 400 i soci presenti anche per delega (la punta massima di presenze si è attestata a 452) su 80 mila soci.
Due i punti all'ordine del giorno. Il primo è la presa d'atto delle dimissioni del Consiglio di amministrazione presieduto da Stefano Ambrosini, il secondo l'elezione del nuovo CdA. A presiedere la seduta è stato tuttavia il vice di Ambrosini(all'estero), Giovanni Schiavon, protagonista nei giorni scorsi di un braccio di ferro sul ruolo di presidente con Alessandro Penati, numero uno di Quaestio Sgr che controlla il Fondo Atlante.

Alessandro De Nicola, avvocato milanese che in assemblea rappresantava il Fondo Atlante, ha letto una lettera inviata dallo stesso Penati. Il numero uno di Questio ha ribabdito la volontà del maggior azionista di dare "un taglio netto con il passato" e di porre fine a "tutti i lussi" (in questo senso, il neo presidente Beniamino Anselmi ha annunciato l'intenzione di vendere villa Loredan), per inaugurare una stagione di "legalità e trasparenza". Proprio in virtù di un contengentamento dei costi, i compensi dei nuovi consiglieri sono stati ridotti ad 80mila euro lordi all'anno, senza gettoni di presenza (ma solo con il rimborso delle spese). Penati, inoltre, ha sottolineato l'obiettivo di riservare ai soci un "warrant", cioè la possibilità di acquistare, al prezzo prefissato di 10 centesimi, le azioni rivendute dal fondo tra alcuni anni, quando, nel frattempo, dovrebbero avrebbero aumentato il loro valore. Ultima indicazione, l'economista milanese ha invitato il nuovo cda ha proseguire "senza indugio" nell'azione di responsabilità nei confronti dei vecchi vertici.

L’assemblea, come previsto nei due punti fissati all’ordine del Giorno, ha preso formalmente atto delle dimissioni del Consiglio di Amministrazione in carica dallo scorso 5 maggio e ha in seguito proceduto alla nomina, tramite voto di lista, di 11 nuovi Consiglieri, determinandone la durata dei mandati e fissandone i relativi compensi. Il nuovo consiglio di amministrazione è interamente espressione della lista presentata da Quaestio Capital Management SGR S.p.A. Unipersonale, società di gestione del Fondo Atlante.Riunitosi poco dopo la fine dell'assemblea, nel centro direzionale di via Feltrina, il cda ha nominato Beniamino Anselmi Presidente e Maurizio Lauri Vice Presidente e ha confermato Cristiano Carrus Amministratore Delegato, affidandogli il prosieguo del piano di risanamento e rilancio di Veneto Banca da lui iniziato.

I nuovi Consiglieri sono:

• Beniamino Anselmi (Presidente)

• Maurizio Lauri (Vice Presidente)

• Cristiano Carrus (Amministratore Delegato)

• Sabrina Bruno

• Maria Lucia Candida

• Giorgio Angelo Girelli

• Massimo Lanza

• Alberto Pera

• Daniela Toscani

• Marco Ventoruzzo

• Maria Alessandra Zunino de Pignier