Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre gli incontri a Santa Caterina il 12, 19, 26 settembre alle 20

A SETTEMBRE ARRIVANO I LUNEDÌ DELL'IMPRESSIONISMO

In anteprima le 142 opere della mostra "Storie dell'impressionismo"


TREVISO - “I lunedì dell’impressionismo”: questo il titolo scelto da Marco Goldin per un ciclo di tre conferenze gratuite (ingresso libero senza prenotazione preventiva, fino a eventuale esaurimento posti) da un'ora e mezza ciascuna, che si svolgeranno nell'Auditorium del Museo di Santa Caterina a Treviso in tre lunedì consecutivi del prossimo mese di settembre: il 12, il 19 e il 26. Inizio conferenze ore 20.45, apertura porte ore 20.

Marco Goldin presenterà in anteprima, due sezioni per volta, le 142 opere totali tra dipinti, fotografie e stampe giapponesi che comporranno la vastissima mostra Storie dell’impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin, divisa in sei sezioni complessive.

Sono davvero felice che Marco Goldin abbia deciso di offrire a tutti questa opportunità – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – un’occasione da cogliere e che, come accade nel caso degli eventi di Linea d’ombra, sta già suscitando molto interesse”. "Una ulteriore possibilità offerta ai cittadini per entrare nello spirito della mostra che si aprirà il 29 di ottobre", dichiara l'assessore ai beni culturali e al sistema museale Luciano Franchin.

Dal canto suo Marco Goldin ricorda come non abbia mai voluto, in tanti anni ormai di attività, dare la completa anticipazione di una mostra prima della sua apertura: “Lo intendo adesso come un regalo che farò a chi vorrà partecipare alle mie conferenze in occasione dei vent’anni di Linea d’ombra. Proietteremo tutte le 142 immagini delle opere che poi saranno esposte, per cui sarà l’occasione irripetibile di conoscere con un mese e mezzo di anticipo l’intero percorso, diviso sala per sala, un capolavoro dopo l'altro”.

Il call center per le prenotazioni (0422.429999), riaprirà giovedì 1 settembre e tutte le informazioni sono su www.lineadombra.it.