Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'azienda avrebbe sottratto loro dalle 20 alle 80 ore di ferie

"ELECTROLUX RESTITUISCA LE VACANZE AI LAVORATORI"

Sentenza del giudice: i fatti risalgono tra il 2012 ed il 2013


SUSEGANA - Decine di ore di ferie scomparse perché l’azienda le aveva spalmate arbitrariamente a ridosso di ore di cassa integrazione. E’ quanto successo a 120 dipendenti dello stabilimento di Susegana di Electrolux Italia, che si sono visti sottrarre tra le 20 e le 80 ore di vacanze a testa. Il giudice del lavoro di Pordenone Angelo Riccio Cobucci ha stabilito che l’azienda di elettrodomestici dovrà restituire quei pacchetti che erano stati collocati, senza alcuna comunicazione a dipendenti e sindacati, a ridosso o in sostituzione di alcune serie di ore di cassa integrazione. Il ricorso era stato presentato dalla Rappresentanza sindacale unitaria di Susegana. I fatti, secondo i sindacati, “risalgono tra il 2013 e 2013, quando l'Electolux aveva cominciato a collocare, in modo forzoso e ripetutamente, un rilevante numero di lavoratori in ferie a ridosso e/o in sostituzione della collocazione in cassa integrazione. Il tutto senza alcuna comunicazione sindacale, in maniera frazionata durante la giornata lavorativa (tra le 2 e le 4 ore al giorno) e senza darne neppure comunicazione ai diretti interessati che sono venuti a conoscenza della collocazione forzata in ferie soltanto con il ricevimento del prospetto paga del mese successivo."