Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In 400 a Sant'Antonino per salutare vecchi e nuovi

BAGNO DI FOLLA PER IL RADUNO DI TREVISO BASKET

Pillastrini: "Vogliamo essere protagonisti sino alla fine"


TREVISO - L'abbraccio di circa 400 tifosi alla palestra di Sant'Antonino per il raduno della De' Longhi: tanta passione ed entusiasmo hanno circondato staff e giocatori, fra cui mancava solo Quenton DeCosey, che arriverà domani. Tutti applauditissimi, e con loro la “vecchia guardia” con Fantinelli (a cui è stato consegnato dal Presidente Vazzoler il premio di MVP italiano della A2 15/16), Rinaldi, Ancellotti, Negri, Moretti, Malbasa, De Zardo e i giovani con la novità Simone Barbante (2,11 da Montegranaro), Poser, Leardini, Rota, Artuso e Marini. Da domani, con l’arrivo di Decosey, squadra al completo agli ordini di coach Pillastrini e dei suoi assistenti Tabellini e Galigani, oltre che del preparatore Andrea Dotto che dividerà il lavoro tra la palestra di Sant’Antonino e la pista di atletica di Quinto. Ha detto il coach: "L’entusiasmo è tanto ed è qualcosa di speciale, ma va anche alimentato: ora è il momento in cui si fanno i progetti, ci saranno da capire i punti di forza ed i punti deboli ma credo che abbiamo tutto per fare una stupenda stagione. Questa è assolutamente la squadra che volevo, sia per i nuovi che per chi è stato confermato, l’abbiamo fatta nel migliore dei modi seguendo scelte motivazionali, poi naturalmente ci sarà da verificarla sul campo: di certo siamo carichi, convinti, tutti siamo orgogliosi di essere con Treviso Basket, e vogliamo esserlo sino alla fine. Tutti abbiamo una grandissima fame di fare bene, ma i risultati sono la conseguenza di ciò che si fa ogni giorno. In particolare vogliamo arrivare ai playoff nelle condizioni migliori, non cambierà il lavoro ma l‘atteggiamento: non siamo più neopromossi, gli esami saranno soprattutto alla fine."

Galleria fotograficaGalleria fotografica