Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pioggia, vento, grandine, allagamenti e fulmini un po' ovunque

NUOVA ONDATA DI MALTEMPO IERI SERA IN TUTTA LA MARCA

La zona più colpita è Motta, danni anche a Conegliano


TREVISO - Nuova recrudescenza del maltempo sulla Marca. Ieri sera pioggia e forti raffiche di vento si sono abbattute su tutta la provincia. A Conegliano, dopo la tromba d'aria del 5 agosto, ci sono rivissuti minuti di terrore: un palo è caduto in strada investendo in pieno un’auto di passaggio. E la pioggia talvolta ha fatto posto alla grandine. A Santa Maria di Piave un albero è crollato in strada con gravi ripercussioni per il traffico. Piante giù anche a Gaiarine. A Follina i vigili del fuoco hanno liberato alcune persone bloccate in ascensore per la mancanza della corrente provocata dalla caduta di vari fulmini. Ma i danni più seri sono stati provocati a Motta di Livenza, dove il sottopasso di via IV Novembre è stato invaso dall’acqua, che ha inghiottito una vettura. I vigili del fuoco sono intervenuti con numerose squadre per prosciugare garage e scantinati mentre altri mezzi dei pompieri lavoravano per liberare strade da alberi caduti, rami e pali crollati.