Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Björkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pioggia, vento, grandine, allagamenti e fulmini un po' ovunque

NUOVA ONDATA DI MALTEMPO IERI SERA IN TUTTA LA MARCA

La zona più colpita è Motta, danni anche a Conegliano


TREVISO - Nuova recrudescenza del maltempo sulla Marca. Ieri sera pioggia e forti raffiche di vento si sono abbattute su tutta la provincia. A Conegliano, dopo la tromba d'aria del 5 agosto, ci sono rivissuti minuti di terrore: un palo è caduto in strada investendo in pieno un’auto di passaggio. E la pioggia talvolta ha fatto posto alla grandine. A Santa Maria di Piave un albero è crollato in strada con gravi ripercussioni per il traffico. Piante giù anche a Gaiarine. A Follina i vigili del fuoco hanno liberato alcune persone bloccate in ascensore per la mancanza della corrente provocata dalla caduta di vari fulmini. Ma i danni più seri sono stati provocati a Motta di Livenza, dove il sottopasso di via IV Novembre è stato invaso dall’acqua, che ha inghiottito una vettura. I vigili del fuoco sono intervenuti con numerose squadre per prosciugare garage e scantinati mentre altri mezzi dei pompieri lavoravano per liberare strade da alberi caduti, rami e pali crollati.