Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pioggia, vento, grandine, allagamenti e fulmini un po' ovunque

NUOVA ONDATA DI MALTEMPO IERI SERA IN TUTTA LA MARCA

La zona più colpita è Motta, danni anche a Conegliano


TREVISO - Nuova recrudescenza del maltempo sulla Marca. Ieri sera pioggia e forti raffiche di vento si sono abbattute su tutta la provincia. A Conegliano, dopo la tromba d'aria del 5 agosto, ci sono rivissuti minuti di terrore: un palo è caduto in strada investendo in pieno un’auto di passaggio. E la pioggia talvolta ha fatto posto alla grandine. A Santa Maria di Piave un albero è crollato in strada con gravi ripercussioni per il traffico. Piante giù anche a Gaiarine. A Follina i vigili del fuoco hanno liberato alcune persone bloccate in ascensore per la mancanza della corrente provocata dalla caduta di vari fulmini. Ma i danni più seri sono stati provocati a Motta di Livenza, dove il sottopasso di via IV Novembre è stato invaso dall’acqua, che ha inghiottito una vettura. I vigili del fuoco sono intervenuti con numerose squadre per prosciugare garage e scantinati mentre altri mezzi dei pompieri lavoravano per liberare strade da alberi caduti, rami e pali crollati.