Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sono stati processati e condannati per direttissima

ARRESTATA DAI CARABINIERI BANDA DI LADRI MILANESI

Avevano affittato una villa a Monfumo usata come base


VEDELAGO - Stavano svaligiando un appartamento nella periferia di Vedelago nel tardo pomeriggio di ieri quando sono stati traditi dalla segnalazione di una vicina di casa. La donna insospettita dai movimenti del quartetto è riuscita a dare una accurata descrizione del gruppetto e dell’auto che stavano utilizzando, un’Alfa 147 nera, che ha permesso ai carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Castelfranco e delle stazioni di Istrana e Vedelago di bloccare la banda.

Sono quattro, tre uomini e una donna, Bruno Milenkovic, 31 anni,  Dinita’ Arabella Ioana, 23, Jovanovic Despot, 24, Radulovic Marco, 24, i giovani tutti provenienti dall’hinterland milanese arrestati in flagranza di reato nella serata di ieri. La banda di veri e propri professionisti, tutti con una lunga lista di reati contro il patrimonio aveva affittato per questa settimana una villetta di pregio nella isolata campagna di Monfumo tramite un noto sito di annunci. Per non destare sospetti all’annuncio avevano risposto solo la ragazza e uno degli uomini, che si erano finti una coppietta interessata ad una settimana di ferie e tranquillità nelle Terre del Prosecco. Ma gli intenti del gruppetto erano ben altri. La banda agiva anche di giorno: la donna e uno dei giovani facevano da palo e gli altri due entravano negli appartamenti prelevandovi preziosi e gioielli facili da trasportare.

Una volta fermati dalle gazzelle dei carabinieri uno dei giovani ha tentato di liberarsi dei “ferri” del lavoro gettandoli nella campagna. A bordo dell’auto sono stati ritrovati gioielli e orologi per circa un migliaio di euro così come nella villetta affittata. I quattro sono stati processati per direttissima stamani a Treviso. I tre uomini ora si travano al carcere di Santa Bona, mentre la donna è ai domiciliari a Milano. Ora, si cerca di ricostruire se la banda sia stata responsabile di altri furti nel resto della Provincia.


Galleria fotograficaGalleria fotografica