Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Semonzo, sono precipitati da oltre 150 metri di quota

SCONTRO IN VOLO TRA DUE PARAPENDIO SUI CIELI DEL GRAPPA

Piloti illesi: uno, rimasto impigliato, liberato dai vigili del fuoco


BORSO DEL GRAPPA - Due parapendio si sono scontrati in volo, precipitando sulle pendici del Monte Grappa. I due piloti, entrambi di nazionalità tedesca, per un mezzo miracolo, se la sono cavata con appena qualche escoriazioni. Poco dopo mezzogiorno di martedì, i due erano decollati nei pressi di Cima Grappa: a circa 150 metri di altezza, complice anche il traffico di vele nel cielo, dovuto alla bella giornata, sono però entrati in collisione. Perso il controllo, hanno rapidamente perso quota finendo nel sottostante bosco. E' stata la loro fortuna: gli alberi che hanno attutito l'impatto. Uno dei due è atterrato in mezzo ad un grosso arbusto, da cui è riuscito ad uscire da solo. Il secondo, 60enne, è rimasto impigliato con i cordini ad un albero, all'altezza del tredicesimo tornate della strada Generale Giardino, in località Semonzo: per liberarlo e riportarlo a terra sono così dovuti intervenire i vigili del fuoco. Anche per lui comunque, pochi danni, oltre ad un bello spavento.