Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Semonzo, sono precipitati da oltre 150 metri di quota

SCONTRO IN VOLO TRA DUE PARAPENDIO SUI CIELI DEL GRAPPA

Piloti illesi: uno, rimasto impigliato, liberato dai vigili del fuoco


BORSO DEL GRAPPA - Due parapendio si sono scontrati in volo, precipitando sulle pendici del Monte Grappa. I due piloti, entrambi di nazionalità tedesca, per un mezzo miracolo, se la sono cavata con appena qualche escoriazioni. Poco dopo mezzogiorno di martedì, i due erano decollati nei pressi di Cima Grappa: a circa 150 metri di altezza, complice anche il traffico di vele nel cielo, dovuto alla bella giornata, sono però entrati in collisione. Perso il controllo, hanno rapidamente perso quota finendo nel sottostante bosco. E' stata la loro fortuna: gli alberi che hanno attutito l'impatto. Uno dei due è atterrato in mezzo ad un grosso arbusto, da cui è riuscito ad uscire da solo. Il secondo, 60enne, è rimasto impigliato con i cordini ad un albero, all'altezza del tredicesimo tornate della strada Generale Giardino, in località Semonzo: per liberarlo e riportarlo a terra sono così dovuti intervenire i vigili del fuoco. Anche per lui comunque, pochi danni, oltre ad un bello spavento.