Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Semonzo, sono precipitati da oltre 150 metri di quota

SCONTRO IN VOLO TRA DUE PARAPENDIO SUI CIELI DEL GRAPPA

Piloti illesi: uno, rimasto impigliato, liberato dai vigili del fuoco


BORSO DEL GRAPPA - Due parapendio si sono scontrati in volo, precipitando sulle pendici del Monte Grappa. I due piloti, entrambi di nazionalità tedesca, per un mezzo miracolo, se la sono cavata con appena qualche escoriazioni. Poco dopo mezzogiorno di martedì, i due erano decollati nei pressi di Cima Grappa: a circa 150 metri di altezza, complice anche il traffico di vele nel cielo, dovuto alla bella giornata, sono però entrati in collisione. Perso il controllo, hanno rapidamente perso quota finendo nel sottostante bosco. E' stata la loro fortuna: gli alberi che hanno attutito l'impatto. Uno dei due è atterrato in mezzo ad un grosso arbusto, da cui è riuscito ad uscire da solo. Il secondo, 60enne, è rimasto impigliato con i cordini ad un albero, all'altezza del tredicesimo tornate della strada Generale Giardino, in località Semonzo: per liberarlo e riportarlo a terra sono così dovuti intervenire i vigili del fuoco. Anche per lui comunque, pochi danni, oltre ad un bello spavento.