Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giovane è caduto lungo la via normale alla cima dolomitica

ESCURSIONISTA 31ENNE MUORE SUL CIVETTA

Inutili i soccorsi per Marco Michielon di Carbonera


VAL DI ZOLDO - Un escursionista trevigiano di 31 anni è morto, precipitando dalla parete del Civetta. Marco Michielon, di Carbonera, è caduto poco oltre il passaggio noto come "Passo del tenente", mentre stava scendendo dalla via normale della cima della celeberrima montagna dolomitica della Val Zoldana. L'incidente è avvenuto poco alle 16 di mercoledì: alcuni escursionisti che si trovavano sul sottostante ghiaione, hanno visto l'uomo cadere dall'alto ed hanno lanciato l'allarme al 118. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha presto individuato il punto: per il giovane trevigiano, tuttavia, purtroppo non c'era più nulla da fare: troppo gravi i traumi riportati nell'impatto, dopo un volo di diverse decine di metri. Recuperato con un verricello di 20 metri, è stato trasportato a Baita Civetta e affidato al Soccorso alpino della Valle di Zoldo e ai carabinieri.
Marco Michielon lavorava come insegnante in un asilo di Carbonera.