Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/257: AL PLAYERS CHAMPIONSHIP TRIONFA RORY MCILROY

In Florida il torneo considerato il "quinto major"


FLORIDA - È questo il torneo tra i più attesi del PGA Tour, considerato quasi un quinto major. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari, con prima moneta di 2.250.000. Oltre a questi, sono in palio 600 punti per la FedEx Cup, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giovane è caduto lungo la via normale alla cima dolomitica

ESCURSIONISTA 31ENNE MUORE SUL CIVETTA

Inutili i soccorsi per Marco Michielon di Carbonera


VAL DI ZOLDO - Un escursionista trevigiano di 31 anni è morto, precipitando dalla parete del Civetta. Marco Michielon, di Carbonera, è caduto poco oltre il passaggio noto come "Passo del tenente", mentre stava scendendo dalla via normale della cima della celeberrima montagna dolomitica della Val Zoldana. L'incidente è avvenuto poco alle 16 di mercoledì: alcuni escursionisti che si trovavano sul sottostante ghiaione, hanno visto l'uomo cadere dall'alto ed hanno lanciato l'allarme al 118. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha presto individuato il punto: per il giovane trevigiano, tuttavia, purtroppo non c'era più nulla da fare: troppo gravi i traumi riportati nell'impatto, dopo un volo di diverse decine di metri. Recuperato con un verricello di 20 metri, è stato trasportato a Baita Civetta e affidato al Soccorso alpino della Valle di Zoldo e ai carabinieri.
Marco Michielon lavorava come insegnante in un asilo di Carbonera.