Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I carabinieri l'hanno sorpreso a Roncade con arnesi da scasso

LADRO TRADITO DALLE IMPRONTE DIGITALI

E' stato collegato ad un furto commesso a Marghera


RONCADE - A tradirlo sono state le impronte digitali ritrovate sul luogo del delitto, che l'hanno ricollegato ad un furto commesso alcuni giorni fa. E così, ora, B. M, un 37enne romeno, dovrà rispondere anche di quel reato.
Lo straniero è stato bloccato dai Carabinieri mercoledì scorso, in via Cima da Conegliano a Roncade: il suo aggirarsi, a bordo di un furgone Transit, alle 5 mattina nel parcheggio del supermercato Eurospar, ha insospettito la pattuglia della locale stazione dell'Arma. I militari hanno così bloccato l'uomo e, perquisendolo, hanno trovato vari arnesi da scasso. Per questo il 37enne è stato accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti. E qui, durante il foto-segnalamento, i carabinieri hanno scoperto che le sue impronte corrispondevano con quelle lasciate all’interno di un appartamento di Marghera, in provincia di Venezia, dove era avvenuto un furto lo scorso 16 agosto, denunciato al locale Commissariato di Polizia.
Per questo motivo, il romeno oltre che per possesso di attrezzi da scasso, è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura di Venezia quale presunto autore del furto in abitazione.