Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, per l'ex profugo è la sesta denuncia per spaccio nel 2016

SOPRESO CON LA DROGA, SI TUFFA NEL CAGNAN

Ma non sa nuotare, subito bloccato dalla Polizia locale


TREVISO - Per F. K.. ventenne camerunense, già indagato ad inizio anno, dalla Polizia Locale e dalla Polizia di Stato perchè trovato in possesso di stupefacenti o fermato mentre spacciava, è già il terzo episodio nel corso del 2016.
Ore 16: due agenti in abiti civili della Polizia Locale, che hanno il compito di monitorare le zone più a "rischio" della città, notano uno straniero appartato in vicolo del Rovero. Si avvicinano. Ma lo straniero, intento a suddividere in dosi della marijuana e hashish, vistosi scoperto si getta nel canale Cagnan. Tentativo inutile in quanto, benchè il livello dell'acqua non sia alto, l'uomo non sa nuotare. Così desiste e tornato a riva viene bloccato dagli agenti. Accompagnato in Comando è stato sottoposto a perquisizione personale, e trovato in possesso di circa 22 grammi di stupefacente, in parte suddiviso in dosi.
Lo straniero, un profugo che all'inizio anno era stato allontanato dalla Caserma Serena ed ora senza fissa dimora, come disposto dal pm, è stato indagato a piede libero.
La Polizia Locale oltre agli innumerevoli interventi sul fronte del decoro urbano, insieme alle altre forze dell'ordine, prosegue nell'attività di constrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Da inizio anno, sono oltre un centinaio i soggetti segnalati in Prefettura e sette quelli indagati.