Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, per l'ex profugo č la sesta denuncia per spaccio nel 2016

SOPRESO CON LA DROGA, SI TUFFA NEL CAGNAN

Ma non sa nuotare, subito bloccato dalla Polizia locale


TREVISO - Per F. K.. ventenne camerunense, già indagato ad inizio anno, dalla Polizia Locale e dalla Polizia di Stato perchè trovato in possesso di stupefacenti o fermato mentre spacciava, è già il terzo episodio nel corso del 2016.
Ore 16: due agenti in abiti civili della Polizia Locale, che hanno il compito di monitorare le zone più a "rischio" della città, notano uno straniero appartato in vicolo del Rovero. Si avvicinano. Ma lo straniero, intento a suddividere in dosi della marijuana e hashish, vistosi scoperto si getta nel canale Cagnan. Tentativo inutile in quanto, benchè il livello dell'acqua non sia alto, l'uomo non sa nuotare. Così desiste e tornato a riva viene bloccato dagli agenti. Accompagnato in Comando è stato sottoposto a perquisizione personale, e trovato in possesso di circa 22 grammi di stupefacente, in parte suddiviso in dosi.
Lo straniero, un profugo che all'inizio anno era stato allontanato dalla Caserma Serena ed ora senza fissa dimora, come disposto dal pm, è stato indagato a piede libero.
La Polizia Locale oltre agli innumerevoli interventi sul fronte del decoro urbano, insieme alle altre forze dell'ordine, prosegue nell'attività di constrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Da inizio anno, sono oltre un centinaio i soggetti segnalati in Prefettura e sette quelli indagati.