Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento in vista dell'Adunata del prossimo maggio

OLTRE 2MILA FANNO FESTA CON GLI ALPINI DI TREVISO

Notevole partecipazione anche di volontari dai vari gruppi


TREVISO - Successo per la festa sezionale degli Alpini di Trevso. La quarta edizione della manifestazione, promossa dalla sezione Ana di Treviso, si avvia a concludersi lunedì sera, superando quota duemila presenze. Da venerdì, infatti, la struttura allestita come di consueto nel piazzale a lato della sede di via San Pelajo ha registrato 5-600 persone a serata. Nutrita anche la partecipazione dei volontari, alternatisi in gruppi di una cinquantina di addetti provenienti dai vari gruppi Ana: Fagarè, Caerano San Marco, Caselle d'Altivole, Roncadelle, Tempio, Montebelluna, Musano, Falzè, Resana, Riese, Crocetta del Montello, Asolo, più vari singoli. Si sono dati da fare a cucinare pastasciutte, gnocchi, salsicce e costicine e il resto del menù, a servire ai tavoli e nelle altre mansioni. Tra loro, anche diversi giovani e pure alcune ragazze. "Mai come quest'anno abbiamo notato una disponibilità a dare una mano - conferma soddisfatto il consigliere sezionale Aldo Crema, uno dei responsabili della manifestazione -. L'obiettivo primario di questa iniziativa è favorire l'aggregazione tra noi e superare quel certo campanilismo, che, alle volte, aleggia anche tra noi Alpini. Questo è fondamentale soprattutto in vista dell'Adunata".
Gli Alpini trevigiani, dunque, salutano e sono pronti a lanciarsi nel rush finale verso l'Adunata del Piave, organizzata congiuntamente dalla sezioni di Treviso, Conegliano, Vittorio Veneto e Valdobbiadene, in programma dal 12 al 14 maggio 2017.