Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ennesimo litigio della coppia che vive a Monigo

BOTTE E MINACCE ALLA EX, NEI GUAI 56ENNE VENEZIANO

Inseguito dai Carabinieri, in auto una lanciarazzi abusiva


TREVISO - E' accusato di aver picchiato e minacciato l'ex compagna durante una lite. Un 56enne veneziano, M. P. le sue iniziali, è stato arrestato domenica notte dai Carabinieri della Compagnia di Treviso.
Il fatto è avvenuto intorno a mezzanotte e mezza in un'abitazione di Monigo, nella periferia cittadina: protagonista, oltre all'uomo, incensurato, una donna di origini keniote di 36 anni. I due hanno avuto una tormentata relazione, costellata di litigi. Proprio durante l'ennesimo diverbio, l'altra notte – così ha raccontato la donna ai militari dell'Arma – il veneziano avrebbe malmenato la convivente e, non pago, avrebbe minacciato di farle pagare la fine della loro storia. Dopodichè si è allontanato in auto. Proprio mentre la giovane stava raccontando l'accaduto ai Carabinieri del Nucleo Radiomoabile intervenuti sul posto, il veneziano è tornato verso casa: alla vista delle divise, però, ha fatto rapidamente marcia indietro cercando di dileguarsi.
Dopo un breve inseguimento, tuttavia, i Carabinieri hanno raggiunto e fermato il fuggitivo. Perquisendo la sua auto, hanno trovato una pistola lanciarazzi, priva di matricola, e un pugnale.
Il 56enne è stato dunque arrestato per porto abusivo d'arma clandestina e trattenuto in custodia nella caserma di via Cornarotta, in attesa di comparire davanti al Tribunale di Treviso per l’udienza di convalida.