Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ennesimo litigio della coppia che vive a Monigo

BOTTE E MINACCE ALLA EX, NEI GUAI 56ENNE VENEZIANO

Inseguito dai Carabinieri, in auto una lanciarazzi abusiva


TREVISO - E' accusato di aver picchiato e minacciato l'ex compagna durante una lite. Un 56enne veneziano, M. P. le sue iniziali, è stato arrestato domenica notte dai Carabinieri della Compagnia di Treviso.
Il fatto è avvenuto intorno a mezzanotte e mezza in un'abitazione di Monigo, nella periferia cittadina: protagonista, oltre all'uomo, incensurato, una donna di origini keniote di 36 anni. I due hanno avuto una tormentata relazione, costellata di litigi. Proprio durante l'ennesimo diverbio, l'altra notte – così ha raccontato la donna ai militari dell'Arma – il veneziano avrebbe malmenato la convivente e, non pago, avrebbe minacciato di farle pagare la fine della loro storia. Dopodichè si è allontanato in auto. Proprio mentre la giovane stava raccontando l'accaduto ai Carabinieri del Nucleo Radiomoabile intervenuti sul posto, il veneziano è tornato verso casa: alla vista delle divise, però, ha fatto rapidamente marcia indietro cercando di dileguarsi.
Dopo un breve inseguimento, tuttavia, i Carabinieri hanno raggiunto e fermato il fuggitivo. Perquisendo la sua auto, hanno trovato una pistola lanciarazzi, priva di matricola, e un pugnale.
Il 56enne è stato dunque arrestato per porto abusivo d'arma clandestina e trattenuto in custodia nella caserma di via Cornarotta, in attesa di comparire davanti al Tribunale di Treviso per l’udienza di convalida.