Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal 9 al 21 settembre la rassegna al Prato della Fiera

FIUMI E LAGUNE COME TRINCEE DELLA GRANDE GUERRA

La mostra "Acque di Battaglia" ospitata a Treviso


TREVISO- L'immagine tradizionale di un campo di battaglia è quella di un'intricata trincea di montagna o di pianura, ed è proprio a questa visione dell'immaginario comune che si affianca così la mostra inedita delle “acque di battaglia”. Vie d'acqua navigabili, fiumi e lagune sono state protagoniste di eventi bellici che hanno interessato il Veneto durante la Grande Guerra, ma pochi ne sono a conoscenza.
Informare le persone non è però l'unico scopo dell'esposizone, in quanto la mostra fotografica intende promuovere anche nuove forme di ecoturismo legate alle storiche vie d’acqua navigabili che attraversano territori oggi spesso ai margini dello sviluppo economico ma che, per secoli, sono stati la culla della peculiare Civiltà dell’Acqua della nostra regione.
È con questa innovativa manifstazione che il Centro Internazionale Civiltà dell'Acqua Onlus e Marco Polo System, in collaborazione con Ordine Ingegneri di Treviso, Comune di Treviso e col patrocinio della Regione Veneto intende offrire il proprio contributo alla popolazione, inaugurandola venerdì 9 settembre, alle 17, presso la Sala conferenze Ordine Ingegneri di Treviso, Prato della Fiera, n. 23.
La mostra sarà poi esposta dal 9 al 21 settembre presso la Sala conferenze, da Lunedì a Venerdì, dalle 9 alle 18 e il Sabato dalle 9 alle 13. Successivamente dal 23 settembre all'8 ottobre l'esposizione sarà visibile presso la Biblioteca comunale di Treviso, Via Giacomelli n. 10, dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 20 e il Sabato dalle 9 alle 13.