Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre progetti avviati dalla Prefettura a favore dei richiedenti asilo

LAVORI SOCIALMENTE UTILI, 19 PROFUGHI IMPEGNATI

Cureranno aree verdi e aiuole e opereranno nel commercio equosolidale


TREVISO- La Prefettura di Treviso si è mobilitata con numerose iniziative per favorire una migliore integrazione per i profughi, sempre più numerosi e desiderosi di una vita migliore. Negli ultimi giorni sono stati avviati tre progetti di attività pubblica che saranno appunto svolti dai richiedenti asilo a titolo di volontariato a vantaggio delle comunità di Roncade e Treviso.
La città di Roncade ospiterà il primo progetto, per la durata di un anno, che prevede un’attività di pulizia di aree comunali (aree verdi, marciapiedi, fossati) a cura di dieci profughi residenti nei Centri gestiti dalla Cooperativa La Esse, sotto la responsabilità della locale Pro Loco.
Nel secondo, invece, due rifugiati affiancheranno e supporteranno i volontari della Cooperativa Pace e sviluppo in una serie di attività connesse al commercio equo solidale per la durata di sei mesi.
Il terzo progetto infine prevede la pulizia delle aree verdi del Comune di Treviso, dove sette richiedenti asilo, ospiti del Centro “Casa Rosa” e della ex caserma Serena, si faranno carico di piantare piccole piante su aree pubbliche e aiuole.
Queste iniziative si aggiungono alle 6 già esistenti che prevedono la realizzazione di attività di pubblica utilità per lo più connesse al mantenimento del decoro urbano nei territori di diversi Comuni della provincia ed alla realizzazione di orti solidali, i cui prodotti sono destinati a famiglie in difficoltà.
Promuovere le attività di volontariato svolte a favore degli Enti Locali è un obiettivo sempre più vivo e importante per la Prefettura Trevigiana.