Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre progetti avviati dalla Prefettura a favore dei richiedenti asilo

LAVORI SOCIALMENTE UTILI, 19 PROFUGHI IMPEGNATI

Cureranno aree verdi e aiuole e opereranno nel commercio equosolidale


TREVISO- La Prefettura di Treviso si è mobilitata con numerose iniziative per favorire una migliore integrazione per i profughi, sempre più numerosi e desiderosi di una vita migliore. Negli ultimi giorni sono stati avviati tre progetti di attività pubblica che saranno appunto svolti dai richiedenti asilo a titolo di volontariato a vantaggio delle comunità di Roncade e Treviso.
La città di Roncade ospiterà il primo progetto, per la durata di un anno, che prevede un’attività di pulizia di aree comunali (aree verdi, marciapiedi, fossati) a cura di dieci profughi residenti nei Centri gestiti dalla Cooperativa La Esse, sotto la responsabilità della locale Pro Loco.
Nel secondo, invece, due rifugiati affiancheranno e supporteranno i volontari della Cooperativa Pace e sviluppo in una serie di attività connesse al commercio equo solidale per la durata di sei mesi.
Il terzo progetto infine prevede la pulizia delle aree verdi del Comune di Treviso, dove sette richiedenti asilo, ospiti del Centro “Casa Rosa” e della ex caserma Serena, si faranno carico di piantare piccole piante su aree pubbliche e aiuole.
Queste iniziative si aggiungono alle 6 già esistenti che prevedono la realizzazione di attività di pubblica utilità per lo più connesse al mantenimento del decoro urbano nei territori di diversi Comuni della provincia ed alla realizzazione di orti solidali, i cui prodotti sono destinati a famiglie in difficoltà.
Promuovere le attività di volontariato svolte a favore degli Enti Locali è un obiettivo sempre più vivo e importante per la Prefettura Trevigiana.