Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, inseguiti dai camerieri, sono stati denunciati

CENA DI PESCE A SBAFO PER DUE FIDANZATI VENEZIANI

Fuggono prima del conto alla pizzeria "Da Roberto"


TREVISO - Cena a sbafo per due fidanzati veneziani, lunedì sera a Treviso. La coppia, lui 28 anni, lei 26 anni, hanno fatto una gita nel capoluogo della Marca e poi si sono accomodati a mangiare al ristorante pizzeria Da Roberto, noto locale del centro, in via Cadorna, a pochi passi da piazza della Vittoria. Hanno consumato alcune portate di pesce per 80 euro, poi, facendo finta di niente, hanno guadagnato l'uscita e si sono allontanati senza pagare. Accortisi della sparizione dei clienti, i camerieri li hanno seguiti e raggiunti poco distanti. Nel frattempo, il titolare ha allertato i carabinieri: i militari hanno condotto i due giovani nella caserma di via Cornarotta. La loro è stata forse una bravata oppure hanno voluto comunque concludere la giornata con un lauto pasto, nonostante fossero senza soldi. Ora, oltre al conto da saldare, dovranno rispondere anche di una denuncia per insolvenza fraudolenta in concorso.