Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La band new wave inglese protagonista del Day 1

L'HOME FESTIVAL ENTRA NEL VIVO CON GLI EDITORS

Avvio con il botto: in migliaia all'anteprima gratuita


TREVISO - Doveva essere un test di avvio ed è funzionato alla perfezione. Ieri sera, 31 agosto, per la data Aperol Spritz @ Home la settima edizione di Home Festival ha aperto le porte con una serata ad ingresso gratuito, sul palco le band venete. L’area da circa centomila metri quadri allestita in zona ex Dogana è stata presa d’assalto da migliaia di giovani fin dall’orario di apertura dei cancelli.
Un test logistico che è funzionato alla perfezione e che ha valorizzato le nuove scelte, come spostare parte del luna park sul lato del main stage o valorizzare l’area di fronte al Clipper Stage con il “condominio Redbull” e il palco “Dj Set Pittarello”, due spazi sopraelevati che si sommano all’area vip sul lato del capannone: sono le aree più ambite del festival, da dove il palco principale si vede meglio. “Avvio oltre le aspettative, tutto è funzionato alla perfezione – dicono dall’organizzazione - ora siamo pronti ad accogliere i giganti dei live europei”.
Appunto: oggi si entra nel vivo, sul palco gli Editors. E domani è già tempo di The Prodigy. Ma il primo appuntamento ufficiale della giornata è alle 17, quando aprono i cancelli. “Ricordiamo a tutti di arrivare presto nell’area per poter vivere l’esperienza del festival senza dover far troppe code - spiegano dalla società organizzatrice - Tutte le informazioni per le navette e i collegamenti sono sul sito internet”.



IL PROGRAMMA DELLA PRIMA SERATA

Sul palco gli headliner della new wave albionica che hanno conquistato la fama mondiale con il loro sound carismatico: gli Editors. Attualmente sono impegnati a promuovere il tour estivo del loro quinto album, “In Dream”, registrato a Crear, nelle Western Highlands, e mixato da Alan Moulder a Londra. A investire il palco di pura suggestione sonora c’è il fenomeno del momento, Recondite, il dj e produttore tedesco che ha conquistato critica e pubblico per le sue originali produzioni ambient, deep house e techno. Famoso per gli album Iffy (2014) e Palcid (2015) ha ricevuto una nomination ai “DJ Awards” di Ibiza nella categoria “Electronic Live Performance". Si esibiranno poi 2ManyDjs: i due fratelli belgi David e Stephen Dewaele, già leader dei Soulwax, si apprestano a intraprendere un nuovo imperdibile tour. Per gli amanti dell’indie, invece, ci saranno I Cani, la band romana che ha reso il singolo “Non finirà” un vero tormentone pop, singolo estratto dal loro terzo album “Aurora”. Giovedì sera è anche la volta dei Ministri, leggende dell’alternative rock. Partiti a inizio anno con il loro "Cultura Generale Tour 2016", collezionano un sold out dopo l'altro e proseguono fino alla fine dell’estate per arrivare “at Home”.

Con loro anche Davide Vettori, in tour col nuovo album “L’Impero della Luce”, espressione della coesistenza della componente elettronica con quella umana ed emozionale. Seguono sui vari palchi Selton, Kiol, Dardust, Yakamoto Kotzuga, Unknwn , Holograph, Modigliani, Phill Reynolds, Mudimbi, Penelope e I Diabolici Toupè, Altavoz (Max di Blas e Paolo Tamoni) e Inude, duo elettronico nato nel 2014 in provincia di Lecce, noto per un sound ritmato dall’uso di tappeti sonori con lunghi riverberi e loop di batterie elettroniche miste a percussioni. Si alternano poi i live dei John Canoe, vincitori del contest Sgizet&Home Sound Fest 2016 e i Go March, band proveniente dall’Eurosonic Festival. Il cast di giovedì 1 settembre non finisce qua: si esibirà inoltre Jaselli, cantante, chitarrista e autore milanese che torna con "Monster Moon", il suo ultimo album nato a Milano per Universal e registrato a Los Angeles. Lo stesso giorno ci sarà anche un ampio spazio dedicato alla musica elettronica e dance con Francesco Mariano, Steve Paradise, Leonardo Tovoli, Massimo Cassini & Arg.o, Saint Kate Powersound, Zebra e numerosi DJ set tra cui Riverbros, DJ Rahgoo, DJ Axel The Woodpecker, DJ Zazz e Donato D’Eejay. Giovedì rappresenta pure un esordio storico per HF, perché per la prima volta arriva infatti il Tunga XXL, la festa che abbatte ogni discriminazione in nome dell’amore e del divertimento più puro.