Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Anteprima con i paralimpici, poi la sfida di 64 atleti da tutta Europa

IL GOTHA DELLE BOCCE PER IL MEMORIAL LIZIER

Sabato e domenica la gara promossa dalla Bocciofila Olimpia


TREVISO - Il gotha delle bocce si dà appuntamento a Treviso. Sabato 3 e domenica 4 settembre il 10° Memorial Isidoro Lizier riunirà alla Bocciofila Olimpia di Santa Maria del Rovere (che, come sempre, curerà l'organizzazione) alcuni dei La "madrina" Sara Cardinpiù titolati rappresentanti della specialità raffa da mezza Europa. Novità di quest'anno, l'anteprima dedicata ai paralimpici: sabato mattina, otto atleti con disabilità fisica in carrozzina si contenderanno il “1° Trofeo Città di Treviso – Olimpia per lo sport”. Tra loro, anche Cinzia Pozzobon, bronzo alle Paralimpiadi di Seoul 1988 nella staffetta 4x 400 di atletica.
Il resto del torneo vedrà invece scendere tra le corsie 64 giocatori provenienti da nove regioni italiane, ma anche da Svizzera, Austria, Germania, San Marino. Tra i nomi da tenere d'occhio, il vincitore della passata edizione Pasquale D'Alterio (Monastier), il bolognese Luca Capeti, argento ai Mondiali Under 21 dello scorso anno, il team campione d'Italia a squadre di Serie A in carica Giuseppe D'Alterio, Christian Andreani e Gianpaolo Signorini. Oltre, naturalmente, ai portacolori di casa Ulisse Binda, Moreno De Col, Mauro Ferrandi e Silvano Guerra.
Ieri sera, nella sede della società organizzatrice, la presentazione delle Ruggiero Vilnail, presidente regionale Comitato Italiano Paraolimpicomanifestazione con una madrina d'eccezione: la campionessa mondiale di karate, Sara Cardin.
La formula del torneo prevede otto gironi che si disputeranno tra sabato e domenica anche nei bocciodromi delle società Dlf Cortesissima, San Bartolomeo, Boschetto – Villorba. Il miglior classificato di ciascun gruppo accederà alle finali, in programma sul campo dell'Olimpia, in via Meneghetti 7, a partire dalle dalle 14.30 di domenica. La fase conclusiva sarà anche trasmessa in diretta streaming sul sito di Radio Veneto Uno.
In occasione del Memorial Lizier è stato promosso anche un concorso fotografico dedicato alle molteplici sfaccettature del gioco delle bocce, sotto il profilo agonistico ma anche della storia e della tradizione. I vincitori saranno proclamati in concomitanza alle premiazioni delle gare del torneo.

Tre delle bocciste in gara, Zaira Ceschin, Valentina Basei e Veronica Piccoli
Sergio Loub, presidente onorario dell'Olimpia