Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I programmi: rete con le altre forze dell'ordine e prevenzione

"CON LE TELECAMERE, PIU' VIGILI SULLE STRADE"

Maurizio Tondato nuovo comandante della PL di Treviso


TREVISO - Più vigili sul territorio, tecnologia, prevenzione. Tre parole chiave su cui Maurizio Tondato, neo comandante della Polizia locale di Treviso, intende impostare la propria gestione.
61 anni, dirigente del Comune del settore Affari istituzionali, protocollo, contratti e appalti, nonchè vicesegretario generale, sostituisce Roberto Manfredonia, in carica da circa un anno. A Ca' Sugana dal 2010, in precedenza aveva lavorato al comune di Conegliano, dove negli ultimi tre anni aveva guidato anche la Municipale. E proprio questa esperienza, ha spiegato il vicesindaco ed assessore alla Sicurezza, Roberto Grigoletto, è stata determinante nella scelta del suo nome.
Dal precedente coneglianese, trae il primo obiettivo: utilizzare al meglio e potenziare il sistema di 135 telecamere di videosorveglianza attive in città. "Per avere un occhio acceso 24 ore su 24 con una funzione di regia nel controllo del territorio, per non avere pattuglie che girano un po' ovunque, ma interventi mirati, indirizzati dalla centrale operativa".  E sopratttuto per agire, per quanto possibile, in via preventiva, prima che le situazioni degenerino.

Per avere più uomini in servizio, in borghese o in divisa, tra vie e piazze della città, poi, si procederà ad una verifica dell'organizzazione, per sgaravare i vigili da mansioni amministrative che possono essere affidate ad altri uffici.
E ad una maggior efficienza e tempestività, contribuirà anche una più stretta collaborazione con le altre forze dell'ordine.
Il lavoro da fare non manca e il momento è tutt'altro che semplice, ha ribadito Grigoletto, con compiti della Polizia locale che stanno sempre più cambiando, per rispondere all'evoluzione della società e ai nuovi ambiti della sicurezza. Basti pensare, ad esempio, alla qeustione immigrazione e profughi. In questo senso, il nuovo comandante pensa ad un maggior coinvolgimento di mediatori culturali debitamente formati.
Ma Tondato dovrà fare i conti, tra "corvi" ed episodi poco edificanti, anche con un clima all'interno del comando di via Castello d'Amore spesso ben poco idialliaco in questi ultimi anni. "Le lettere anonime? - chiosa in sintonia con l'assessore e l'amministrazione -. Non le prederemo nemmeno in considerazione".