Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

15 senza tetto dietro l'obiettivo mostrano la loro prospettiva

A CA' DEI RICCHI LA MOSTRA "RI-SCATTI. FOTOGRAFI SENZA FISSA DIMORA"

Da giovedì 8 settembre nella sede di Treviso Ricerca Arte


Giovedì 8 settembre a partire dalle ore 10:00, presso Ca' dei Ricchi, apre al pubblico la mostra fotografica “Ri-scatti. Fotografi senza fissa dimora”, a cura di Chiara Oggioni Tiepolo.
Il progetto Ri-scatti, nato da un'idea di Federica Balestrieri è stato presentato per la prima volta nel febbraio 2015 al PAC, Padiglione d’arte contemporanea di Milano, ed è ora ospitato dall'Associazione culturale di Treviso TRA Treviso Ricerca Arte.

Nel 2013 quindici senzatetto sono stati selezionati e hanno seguito per due mesi un corso di fotografia tenutosi da due fotoreporter professionisti, Gianmarco Maraviglia e Aldo Soligno di Echo Photo Agency, coordinati da Federica Balestrieri. Ai senzatetto è stato chiesto di fotografare le proprie giornate, la propria vita, la propria quotidianità raccontando se stessi davanti alla macchina fotografica. Non si era mai visto prima di allora un tale fotoreportage!
Il risultato è uno straordinario caleidoscopio di immagini dove la povertà non fa mai da padrona. Se ne intuisce la presenza ingombrante, quasi fosse il coro durante la rappresentazione di una tragedia greca; ma la voce narrante, per tutti, parla di speranza, di bellezza, di una pulsione prepotente verso il futuro. Di riscatto, appunto.
Le migliori fotografie sono state selezionate dalla curatrice Chiara Oggioni Tiepolo e messe in mostra a Ca' dei Ricchi, grazie al contributo di Tod’s, Visa spa e Pixartprinting per il catalogo.
In mostra sono anche presenti i ritratti dei fotografi senza fissa dimora scattati da Stefano Guindani, noto fotografo di moda e lifestyle.

Sarà inoltre possibile per il pubblico acquistare le fotografie. Il ricavato sarà devoluto all’Associazione RISCATTI nata da questa esperienza per continuare a creare progetti di riscatto sociale e raccogliere fondi per i senza fissa dimora.

RISCATTI è un'associazione di volontariato che realizza progetti legati al mondo della cultura, della fotografia e delle arti per promuovere l’integrazione sociale, per concedere un riscatto a chi è rimasto indietro. Lo scopo dell’Associazione è sensibilizzare l’opinione pubblica sui valori della solidarietà e favorire un’opportunità di riscatto agli emarginati della società, alle idee di integrazione sociale tra diverse culture e a realtà spesso nascoste dall’indifferenza.
(www.ri-scatti.it)