Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

15 senza tetto dietro l'obiettivo mostrano la loro prospettiva

A CA' DEI RICCHI LA MOSTRA "RI-SCATTI. FOTOGRAFI SENZA FISSA DIMORA"

Da giovedì 8 settembre nella sede di Treviso Ricerca Arte


Giovedì 8 settembre a partire dalle ore 10:00, presso Ca' dei Ricchi, apre al pubblico la mostra fotografica “Ri-scatti. Fotografi senza fissa dimora”, a cura di Chiara Oggioni Tiepolo.
Il progetto Ri-scatti, nato da un'idea di Federica Balestrieri è stato presentato per la prima volta nel febbraio 2015 al PAC, Padiglione d’arte contemporanea di Milano, ed è ora ospitato dall'Associazione culturale di Treviso TRA Treviso Ricerca Arte.

Nel 2013 quindici senzatetto sono stati selezionati e hanno seguito per due mesi un corso di fotografia tenutosi da due fotoreporter professionisti, Gianmarco Maraviglia e Aldo Soligno di Echo Photo Agency, coordinati da Federica Balestrieri. Ai senzatetto è stato chiesto di fotografare le proprie giornate, la propria vita, la propria quotidianità raccontando se stessi davanti alla macchina fotografica. Non si era mai visto prima di allora un tale fotoreportage!
Il risultato è uno straordinario caleidoscopio di immagini dove la povertà non fa mai da padrona. Se ne intuisce la presenza ingombrante, quasi fosse il coro durante la rappresentazione di una tragedia greca; ma la voce narrante, per tutti, parla di speranza, di bellezza, di una pulsione prepotente verso il futuro. Di riscatto, appunto.
Le migliori fotografie sono state selezionate dalla curatrice Chiara Oggioni Tiepolo e messe in mostra a Ca' dei Ricchi, grazie al contributo di Tod’s, Visa spa e Pixartprinting per il catalogo.
In mostra sono anche presenti i ritratti dei fotografi senza fissa dimora scattati da Stefano Guindani, noto fotografo di moda e lifestyle.

Sarà inoltre possibile per il pubblico acquistare le fotografie. Il ricavato sarà devoluto all’Associazione RISCATTI nata da questa esperienza per continuare a creare progetti di riscatto sociale e raccogliere fondi per i senza fissa dimora.

RISCATTI è un'associazione di volontariato che realizza progetti legati al mondo della cultura, della fotografia e delle arti per promuovere l’integrazione sociale, per concedere un riscatto a chi è rimasto indietro. Lo scopo dell’Associazione è sensibilizzare l’opinione pubblica sui valori della solidarietà e favorire un’opportunità di riscatto agli emarginati della società, alle idee di integrazione sociale tra diverse culture e a realtà spesso nascoste dall’indifferenza.
(www.ri-scatti.it)