Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre giorni di concerti, spettacoli ed incontri a fine ottobre

MUSICA ED EVENTI PRIMA DEGLI IMPRESSIONISTI

Il Pinarello Festival apre la grande mostra firmata Goldin


TREVISO - Al Museo di Santa Caterina è quasi tutto pronto per l'arrivo delle oltre 140 opere della Mostra "Storie dell'Impressionismo" che aprirà i battenti a fine ottobre. E già viene svelato un prestigioso cartellone di eventi che aprirà la mostra.
Tre giorni tra musica, canzoni d'autore, teatro, giornalismo, oltre, naturalmente alla Pittura: Il Pinarello Festival in Treviso.

"L'auditorium del museo sarà il palcoscenico quanto mai suggestivo - spiega Marco Goldin -  per i concerti di alcuni tra i maggiori cantanti italiani, a cominciare da Franco Battiato, per proseguire con Antonella Ruggero, Massimo Bubola e Giovanni Caccamo. In occasione dei vent'anni  di Linea  d'ombra, Treviso torna dunque al centro del nostro lavoro."

Intanto sono nel vivo i lavori di adeguamento del sistema di condizionamento del complesso che saranno ultimati entro metà settembre ricevendo anche una certificazione a livello internazionale.
Ieri, primo settembre, sono ripartite le prenotazioni, oltre un migliaio nella giornata per un totale di 26.000 e si ipotizza già di sfondare l'ambiziosa quota 100.000.



IL PROGRAMMA

29 ottobre
- ore 17, Marco Goldin presenta "I dieci quadri del mio cuore". Scelti dal curatore della mostra, i dieci quadri per lui di maggiore impatto emozionale all’interno del percorso espositivo. Accompagnamento musicale di Anna Campagnaro (violoncello), Mauro Martello (flauto), Renzo Ruggieri (fisarmonica).
- ore 18.15, "Nel giardino del tempo", riassunto in due tempi ideato da Marco Goldin, con il meglio degli spettacoli teatrali presentati da Linea d’ombra tra il 2005 e il 2016 per introdurre le varie mostre organizzate in Italia. Uno spettacolo, sostenuto da bellissime immagini, condotto da Marco Goldin, con la partecipazione di Anna Campagnaro (violoncello), Mauro Martello (flauto), Renzo Ruggieri (fisarmonica) e l’orchestra d’archi del Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto. Musiche di Paolo Troncon, Mauro Martello, Renzo Ruggieri. E con il contributo degli attori Sandro Buzzatti, Gilberto Colla, Loriano Della Rocca. E la speciale partecipazione di Antonella Ruggiero, che canterà quattro canzoni dallo spettacolo "L’abitudine della luce", realizzato da Linea d’ombra nel 2006 per il suo decennale.
- ore 20.30, concerto di Franco Battiato (accompagnato da Carlo Guaitoli al pianoforte e Angelo Privitera alle tastiere e sintetizzatori).
- ore 22.30, concerto di Giovanni Caccamo (voce e pianoforte).

30 ottobre
- ore 16.30, Marco Goldin presenta "I dieci quadri del mio cuore". Scelti dal curatore della mostra, i dieci quadri per lui di maggiore impatto emozionale all’interno del percorso espositivo. Accompagnamento musicale di Anna Campagnaro (violoncello), Mauro Martello (flauto), Renzo Ruggieri (fisarmonica) e dell’orchestra d’archi del Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto. Con la speciale partecipazione di Massimo Bubola, che eseguirà per la prima volta la nuova canzone, scritta a quattro mani con Marco Goldin, "Il giardino dei salici", ispirata a uno dei dieci quadri del cuore, il "Salice piangente" (1918) di Claude Monet.
- ore 17.45, "Nel giardino del tempo", riassunto in due tempi ideato da Marco Goldin, con il meglio degli spettacoli teatrali presentati da Linea d’ombra tra il 2005 e il 2016 per introdurre le varie mostre organizzate in Italia. Uno spettacolo, sostenuto da bellissime immagini, condotto da Marco Goldin, con la partecipazione di Anna Campagnaro (violoncello), Mauro Martello (flauto), Renzo Ruggieri (fisarmonica) e l’orchestra d’archi del Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto. Musiche di Paolo Troncon, Mauro Martello, Renzo Ruggieri. E con il contributo degli attori Sandro Buzzatti, Gilberto Colla, Loriano Della Rocca. E la speciale partecipazione di Antonella Ruggiero, che canterà due canzoni dallo spettacolo "L’abitudine della luce", realizzato da Linea d’ombra nel 2006 per il suo decennale.
- ore 20.30, Antonella Ruggiero nel concerto di musica sacra "Cattedrali", per sola voce e organo (suonato dal maestro Fausto Caporali).

31 ottobre
- ore 16.30, “Luoghi dell’impressionismo, luoghi del Tour. Paesaggi di Francia tra pittura e ciclismo”
Marco Goldin dialoga con Gianni Mura
- ore 17.45, "Nel giardino del tempo", riassunto in due tempi ideato da Marco Goldin, con il meglio degli spettacoli teatrali presentati da Linea d’ombra tra il 2005 e il 2016 per introdurre le varie mostre organizzate in Italia. Uno spettacolo, sostenuto da bellissime immagini, condotto da Marco Goldin, con la partecipazione di Anna Campagnaro (violoncello), Mauro Martello (flauto), Renzo Ruggieri (fisarmonica) e l’orchestra d’archi del Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto. Musiche di Paolo Troncon, Mauro Martello, Renzo Ruggieri. E con il contributo degli attori Sandro Buzzatti, Gilberto Colla, Loriano Della Rocca. E la speciale partecipazione di Massimo Bubola, che canterà due canzoni dallo spettacolo "Storie dell’impressionismo", realizzato da Linea d’ombra nel 2016 per il suo ventennale.
- ore 20.30, concerto di Massimo Bubola (accompagnato dalla Eccher band) con tutte le sue più belle canzoni, da quelle scritte per Fabrizio De Andrè ai motivi più famosi eseguiti in proprio.

Tutti gli eventi sono a titolo gratuito per coloro che, nella stessa giornata dei concerti e degli spettacoli, avranno acquistato il biglietto d’ingresso alla mostra. Con la sola eccezione del concerto di Franco Battiato del 29 ottobre, che avrà un costo di 30 euro (biglietto unico), da sommarsi poi al biglietto d’accesso alle esposizioni.

ORARIO MOSTRA DAL 28 AL 31 OTTOBRE
- 28 ottobre, ore 20 / 1 della notte
- 29 ottobre, ore 9 / 1 della notte
- 30 ottobre, ore 9 / 22
- 31 ottobre, ore 9 / 22

(vendita dei biglietti sospesa un’ora prima della chiusura)