Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Concerti, mostre, rievocazioni ed una staffetta lungo il Piave

DIECI EVENTI PER PORTARE FINO ALL'ADUNATA

Varato il calendario delle manifestazioni alpine preparatorie


TARZO - Dieci eventi tra concerti, mostre, rievocazioni storiche, manifestazioni sportive e una lunga staffetta che parte alle Sorgenti del Piave per arrivare a Cortellazzo lungo un percorso di 240 chilometri. Il programma elaborato dal Centro Studi del Piave, è stato approvato ieri a Tarzo dal COA, Comitato Organizzatore della 90sima Adunata degli Alpini, l’Adunata del Piave - Treviso 2017.
In realtà due appuntamenti hanno già avuto luogo, il primo in luglio a Pianezze con il raduno degli alpini donatori di sangue, il secondo ieri, sabato 3 settembre a Tarzo, grazie al concerto di quattro cori alpini, rappresentanti delle quattro Sezioni ANA della provincia. Il prossimo evento è in programma domenica 16 ottobre: si tratta del campionato ANA di marcia regolarità in montagna ed avrà luogo a Valdobbiadene.
Si slitta poi al mese di marzo che vedrà impegnati gli alpini in due giornate: venerdì 3 e sabato 4 con il raduno alpino ed una mostra sulla Grande Guerra a Godega Sant’Urbano mentre venerdì 17 è prevista la Festa del Tricolore al teatro di Roncade. Avvicinandoci all’adunata aumentano gli appuntamenti. Aprile ne ha in cantiere 3: venerdì 7 a Vittorio Veneto conferenza sulla condizione degli abitanti nelle zone di invasione; sabato 22 concerto della fanfara Cadore e carosello nel centro della città di Conegliano; 29 aprile rappresentazione storica all’Isola dei Morti, Moriago della Battaglia. La settimana prima dell’Adunata una lunga staffetta che durerà due giorni, il 6 e 7 maggio, porterà gli alpini lungo la “Marcia dei cent’anni” ricordando il centenario della Grande Guerra, dalle sorgenti alle foci del Piave: in totale 240 chilometri a partire da Sappada per finire a Cortellazzo. La staffetta registra un evento a metà percorso: una grande festa a Valdobbiadene sabato 6 maggio composta di voci, suoni e immagini.
L’obiettivo del progetto è quello di coinvolgere il territorio in preparazione della grande Adunata del Piave che avrà il suo fulcro a Treviso dal 12 al 14 maggio. Fondamentale a questo proposito il lavoro di ideazione e preparazione svolto dal Centro Studi del Piave in cui operano i rappresentanti delle quattro Sezioni: Treviso, Conegliano, Vittorio Veneto, Valdobbiadene. E ieri sera, grande affluenza di pubblico all’Auditorium della Banca Prealpi di Tarzo per il concerto intitolato “Il Piave canta i suoi eroi”, presentato da Manuela Tessari, in prima fila l’assessore regionale Giampaolo Bottacin, i sindaci di Tarzo Gianangelo Bof e di Conegliano Floriano Zambon, il presidente di Banca Prealpi Carlo Antiga. Oltre 500 persone hanno applaudito il coro ANA di Vittorio Veneto diretto da Carlo Berlese,il coro ANA Giulio Bedeschi di Conegliano diretto da Simonetta Mandis, il coro ANA di Oderzo diretto da Claudio Provedel, il coro ANA Cesen di Valdobbiadene diretto da Toni Facchin.
“Siamo felici e orgogliosi d’aver realizzato un evento così importante, i cui tutte le Sezioni unite hanno lavorato con impegno per ricordare gli eroi del nostro territorio, figure fondamentali della Prima Guerra mondiale di cui ricorre in centenario” ha commentato il presidente della Sezione ANA di Vittorio Veneto Francesco Introvigne.

Galleria fotograficaGalleria fotografica